Nel 2020-21 hanno fatto una stagione ben più che sorprendente, ora vogliono provare a ripetersi e magari, per qualcuno, fare un passo in più per accendere ulteriormente la passione dei tifosi. Brindisi, dopo il secondo posto e la semifinale Scudetto, riparte da coach Vitucci e dal nucleo degli italiani; Treviso e Trieste hanno grande fame dopo aver assaporato i playoff e hanno importanti ambizioni, forti inoltre della spinta delle rispettive piazza; Trento ha voglia di riprendere dopo la buona seconda parte di stagione scorsa con Lele Molin al timone, e magari soffrire un po' meno; infine Pesaro, che ha salutato Jasmin Repesa e ha accolto un altro santone croato come Aza Petrovic per provare ad acciuffare i playoff, sfuggiti l'anno scorso in un anno comunque eccezionale con la chicca della finale di Coppa Italia persa al Forum contro Milano.

Happy Casa Brindisi

Lo scorso anno la "Stella del Sud" è stata la squadra più bella e spettacolare del torneo, per larghi tratti anche la più performante, spinta dai tre moschettieri Thompson-Harrison-Willis. Il loro addio priva la squadra di automatismi e certezze, ma la dirigenza ha puntato sulla conferma di Nick Perkins e sul ritorno di "facce amiche" come Chappell e Wes Clarke; i volti nuovi sono i lunghi Adrian e Carter, la guardia argentina Redivo, il regista Josh Perkins, con un CV di lusso tra Gonzaga University e Partizan Belgrado, e Scott Ulaneo, che andrà ad inserirsi nel nucleo italiano dei confermatissimi Zanelli, Udom, Visconti e Gaspardo, quest'ultimo rimasto nonostante le sirene provenienti dalla Virtus Bologna.
Serie A
Vecchia guardia e ottimo mercato: Venezia torna grande contender
01/09/2021 A 13:54
  • Conferme: Nick Perkins (C), Raphael Gaspardo (A), Mattia Udom (A), Alessandro Zanelli (G), Riccardo Visconti (G), Alessandro Guido (G)
  • Acquisti: Myles Carter (C), Nathan Adrian (A), Josh Perkins (G), Scott Ulaneo (A), Lucio Redivo (G), Wes Clarke (G), Jeremy Chappell (A), Lucio Redivo (G)
  • Cessioni: Josh Bostic (G), D'Angelo Harrison (G), Darius Thompson (G), Usman Krubally (C), Derek Willis (A), James Bell (A), Riccardo Cattapan (C)
  • All. Frank Vitucci (confermato)

Nutribullet Treviso Basket

Nuovo logo, nuovi colori, l'addio ad una bandiera come David Logan e l'arrivo di due talenti cristallini del basket italiano come Bortolani e Casarin. Questa è la Nutribullet Treviso che dopo aver centrato i playoff lo scorso anno punta di sicuro a confermarsi e a far bene anche in Champions League. Il roster, oltre a Logan, ha perso anche Mekowulu, una delle sorprese della scorsa stagione nel ruolo di pivot, e per sostituirlo è arrivato Henry Sims, uno che conosce benissimo la Serie A. Altre novità sono la guardia lituana Dimsa e l'atletico lungo Jones, già compagno di Dwayne Russell due anni fa in Germania. Proprio "Weezy" è uno dei punti fermi insieme al nucleo italiano (Akele, Chillo e Imbrò) e al polacco Sokolowski, rimasto un po' a sorpresa visto il grande impatto avuto nello scorso campionato.
  • Conferme: Dwayne Russell (G), Michal Sokolowski (A), Nicola Akele (A), Matteo Chillo (A), Matteo Imbrò (G)
  • Acquisti: Henry Sims (C), Tomas Dimsa (G), Aaron Jones (A), Giordano Bortolani (G), Davide Casarin (G)
  • Cessioni: David Logan (G), Giovanni Vildera (C), Chistian Mekowulu (C), Trent Lockett (A)
  • All. Max Menetti (confermato)

Allianz Pallacanestro Trieste

Un mix di novità e conferme per la nuova Trieste targata Franco Ciani, promosso al posto di comando dopo diversi anni da vice di Eugenio Dalmasson. La formazione giuliana riparte da due pilastri come Cavaliero e Fernandez, e da due conferme come Grazulis e Delia, entrambi attesi ad un ulteriore salto dopo le buone cose mostrate lo scorso anno. L'innesto di Mian e Campogrande appare perfetto come bocche da fuoco da affiancare al grande colpo Adrian Banks, la stella che vorrà rifarsi alla grande dopo una stagione altalenante e non facile alla Fortitudo. Curiosità per vedere all'opera Alessandro Lever, tornato in Italiani dopo gli anni in NCAA a Grand Canyon; infine, la regia sarà affidata a Cory Sanders, mentre muscoli e atletismo arriveranno da Sagaba Konate, origini del Mali ma formazione cestistica a West Virginia.
  • Conferme: Juan Fernandez (G), Marcos Delia (C), Andrejs Grazulis (A), Daniele Cavaliero (G)
  • Acquisti: Adrian Banks (G), Corey Sanders (G), Sagaba Konate (C), Lodovico Deangeli (A), Fabio Mian (A), Luca Campogrande (G), Alessandro Lever (A)
  • Cessioni: Davide Alviti (A), DeVonte Upson (C), Matteo Da Ros (A), Tommaso Laquintana (G), Myke Henry (G), Milton Doyle (G), Andrea Coronica (A)
  • All. Franco Ciani (nuovo)

Dolomiti Energia Trentino

Come ogni estate a Trento si cambia tutto, per esigenze di budget e perchè i pezzi migliori trovano spazio e soldi altrove. All'Aquila puntano sulla continuità di coach Lele Molin, fondamentale per raddrizzare la baracca l'anno scorso, e sull'esperienza di un pilastro come capitan Forray. Il "colpo" è certamente il ritorno di Diego Flaccadori, motivatissimo dopo un paio di stagioni con poco spazio al Bayern Monaco: ritorna in bianconero dove di fatto si era messo in mostra con ottimi numeri. Ci si attende una crescita da Ladurner e qualche segnale da Mezzanotte, un po' in calo l'anno scorso; la truppa americana conta Wes Saunders, già ottimo nelle esperienze a Cremona e Fortitudo pur con qualche infortunio, mentre il ruolo di pivot passa da uno Williams, Jacorey, ad un altro Williams, Johnathan, ex Gonzaga, passato anche dai Lakers, e visto in Europa con Maccabi Rishon e Galatasaray.
  • Conferme: Toto Forray (G), Luca Conti (G), Maxi Ladurner (C), Andrea Mezzanotte (A)
  • Acquisti: Diego Flaccadori (G), Wes Saunders (G), Jordan Caroline (A), Desonta Bradford (G), Cameron Reynolds (A), Johnathan Williams (C)
  • Cessioni: Kelvin Martin (A), JaCorey Williams (C), Victor Sanders (G), Luke Maye (A), Jeremy Morgan (A), Gary Browne (G)
  • All. Emanuele Molin (confermato)

Carpegna Prosciutto Pesaro

Dopo anni di stagioni sofferte, l'anno scorso Pesaro è tornata a sognare con Jasmin Repesa in panchina, capace di riportare la VL alla finale di Coppa Italia e ad un passo dai playoff. Di quel gruppo sono rimasti Tambone, Zanotti, il talentuoso Drell e Carlos Delfino, leader e riferimento, rinato di fronte all'Adriatico. La principale novità, una vera garanzia, è Aza Petrovic, allenatore lui pure croato, già a Pesaro da giocatore, e reduce dall'esperienza come ct del Brasile: proprio da lì arrivano il regista Caio Pacheco e l'ala Demetrio, mentre gli americani sono Sanford e il lungo Jones. Grande curiosità per vedere all'opera Gora Camara, giovane centro prodotto dal vivaio Virtus Bologna, e soprattutto Davide Moretti, desideroso di rilanciarsi dopo 12 mesi da spettatore non pagante in casa Olimpia Milano.
  • Conferme: Carlos Delfino (G), Henri Drell (A), Simone Zanotti (A), Matteo Tambone (G), Edin Mujakovic (A)
  • Acquisti: Davide Moretti (G), Caio Pacheco (G), Gora Camara (C), Vincent Sanford (G), Leonardo Demetrio (A), Tyrique Jones (C)
  • Cessioni: Frantz Massenat (G), Ariel Filloy (G), Tyler Cain (C), Justin Robinson (G), Paul Eboua (A), Marko Filipovity (A)
  • All. Aza Petrovic (nuovo)

Perkins con la schiacciata decisiva, Brindisi avanti

Serie A
Tra vecchio e nuovo: a Sassari comincia l'era del post-Pozzecco
31/08/2021 A 15:40
Serie A
Supercoppa Discovery+: si parte venerdì 3 settembre, gironi e calendario
30/08/2021 A 08:29