Oliver Kahn dal primo luglio sarà il nuovo CEO del Bayern Monaco, ora è ufficiale. Lo rende noto il club tedesco, dando l'addio a Karl-Heinz Rumenigge il quale ha rescisso il contratto che lo legava ai bavaresi fino al 31 dicembre e lascerà il 30 giugno l'incarico, cedendo lo scettro anticipatamente Kahn, nuovo presidente del consiglio di amministrazione.

Le parole di Rummenigge

"È il momento strategicamente più sensato e logico. Siamo alla fine dell'anno finanziario, Oliver Kahn come nuovo CEO sarà responsabile della nuova stagione, anche nell'interesse delle persone coinvolte e nell'interesse del futuro del Bayern. Ho detto due anni fa che stavamo pianificando una transizione prudente, e che ora finalmente si sta realizzando. Auguro sinceramente al Bayern il maggior successo possibile, valori intatti e un senso di unità incrollabile".
Bundesliga
Lewandowski, 41 gol e beffa: il miglior giocatore è Haaland
26/05/2021 A 10:58

La versione di Kahn

"Come CEO, Karl-Heinz Rummenigge ha svolto un ottimo lavoro per il Bayern per oltre 20 anni. Durante questo periodo, il club ha vinto tutto ciò che c'era da vincere. Ora è giunto il momento per me di assumermi la responsabilità ai vertici del club. Negli ultimi 18 mesi ho avuto modo di conoscere tutte le sfaccettature del club e so molto bene come funziona il Bayern e quali sfide stiamo affrontando. Sono consapevole del compito e della responsabilità, non vedo l'ora"

Bayern-Augsburg 5-2: le lacrime di Boateng, il record di Lewandowski

Bundesliga
Werder Brema retrocesso dopo 41 anni, Colonia allo spareggio
24/05/2021 A 09:49
Bundesliga
L'Unione Berlino centra l'Europa: farà la Conference League
24/05/2021 A 09:40