Brutta notizia in casa Argentina con la morte di uno dei giocatori più rappresentativi della Selección. È scomparso all'età di 71 anni l'ex giocatore Leopoldo Jacinto Luque, detto “il Pulpo”, a seguito di una crisi cardiaca. Luque, secondo l'agenzia AFP, aveva da tempo una malattia cardiaca e si è spento con l'aggravarsi della sua situazione dopo aver conseguito il covid.
Attaccante di grande vigore, Luque fece parte della Nazionale argentina di César Luis Menotti che vinse il Mondiale di casa nel 1978. Nello specifico, il Pulpo segnò 4 gol nella competizione: nella prima fase a gironi contro Ungheria e Francia e una doppietta nella seconda fase a gironi nel 6-0 contro il Perù. Non trovò il gol, ma giocò tutti i 90 minuti della finale contro i Paesi Bassi di Ernst Happel, finale vinta dall'Argentina per 3-1 grazie alle reti di Kempes (doppietta) e Bertoni.
Calcio
Addio ad Alejandro Sabella, ex ct dell'Argentina
08/12/2020 A 19:22
Nella sua carriera il baffuto attaccante argentino conta 22 reti in 45 presenze con la maglia della sua Nazionale.

Maradona, sulla bara le maglie di Argentina e Boca Juniors

Calcio
Maradona, Caniggia, Goycochea: gli uomini chiave di quell'Argentina brutta, sporca e cattiva
06/06/2020 A 16:02
Calcio
Italia '90, l'arbitro di Germania-Argentina: "Maradona? Potevo espellerlo prima dell'inizio"
26/04/2020 A 14:42