Lo davano lontano dal Bologna, un po' per cercare nuovi stimoli, un po' per l'amore verso la Lazio che cercava un nuovo allenatore dopo l'addio di Simone Inzaghi. Sinisa Mihajlovic, però, non va da nessuna parte e dopo una riunione durata più di due ore con i vertici societari, ha deciso di restare in rossoblu. Arrivato a Bologna nel 2019, ha conquistato sempre l'obiettivo salvezza, anche con una certa tranquillità, e i felsinei non volevano perdere tanto facilmente il tecnico serbo.
| Scopri tutte le news di Calciomercato |
Più di due ore di incontro a Casteldebole, come rivela il Resto del Carlino, con la dirigenza che ne ha approfittato anche per programmare la stagione che verrà tra ritiro e mercato. Mihajlovic voleva avere delle certezze e le ha avute e ha quindi deciso di restare per almeno un'altra stagione (il suo contratto scadrà a giugno 2022). Cadono dunque le ipotesi Giampaolo e Ranieri di cui si era discusso negli ultimi giorni.
Calciomercato 2020-2021
Sarri si avvicina alla Lazio: c'è già l'intesa economica
01/06/2021 A 15:53
In giornata era presente anche il fratello-agente di Marko Arnautovic, l'ex attaccante dell'Inter che è sotto contratto con i cinesi dello Shanghai Port. L'attaccante austriaco vorrebbe far ritorno in Europa e Bologna potrebbe essere la giusta destinazione per rilanciarsi.

Mihajlovic: "Chiedo scusa agli arbitri, ho mancato di rispetto"

Serie A
La seconda vita bianconera di Allegri comincia al "gabbione"
28/05/2021 A 15:43
Serie A
Serie A 2021-22: tutti gli allenatori, tornano Allegri, Mourinho e Sarri
24/05/2021 A 17:07