La linea imposta da Ivan Gazidis per il mercato rossonero, al netto di poche eccezioni, è chiara da diverso tempo: investire in giovani di talento ma subito pronti per giocare ad alti livelli. Una strategia che ha portato il Diavolo a lottare sin da subito per lo scudetto e per un piazzamento in Champions League. Però, allo stesso tempo, non vanno disdegnate neanche le occasioni. Magari ad un prezzo contenuto e con un contratto limitato (2-3 anni). Un modo come un altro per prepararsi ad un possibile ritorno nella prima competizione europea.
Proprio in quest'ottica è saltato fuori il nome di Josip Ilicic: 33enne di Prijedor che sta vivendo una sorta di seconda giovinezza in maglia atalantina. Lo sloveno, dopo aver trascinato i nerazzurri sul campo, ora sembra leggermente saturo della dittatura-Gasperiniana, e le ultime scintille tra i due ci fanno pensare ad un possibile addio. Basti pensare alla sostituzione appena 30 minuti dopo essere subentrato in Atalanta-Real Madrid. "Basta lamentarsi, fai qualcosa", la frase diretta dal tecnico allo sloveno che ha vissuto male l'esclusione. Seguita, poco dopo, da un altro siluro. "Ilicic in queste condizioni non lo faccio più giocare".

Pacchetto over 30

Champions League
Le 5 verità di Real-Atalanta: Ilicic, stagione complicata
17/03/2021 A 09:56
L'opzione sembra percorribile, ma il Milan prima deve capire fino a che punto può spingersi nell'ingaggio di giocatori over 30 dopo aver portato a casa le eccezioni Ibrahimovic e Kjaer. Ilicic ha 33 anni, e anche lui si sta incamminando verso la fase finale della carriera. L'ex Palermo è sicuramente un giocatore affidabile tra campionato ed eventuale Champions League, però sarebbe un altro contratto a breve termine. Gazidis accetterà?

Situazione Calhanoglu

La spinta decisiva potrebbe darla Hakan Calhanoglu. Il turco non ha ancora firmato il rinnovo, e al momento resta libero di accordarsi con qualsiasi altra squadra. Magari da qui a breve firmerà, però Maldini e Massara hanno già iniziano a guardarsi intorno per cercare un sostituto.Il contratto di Ilicic è in scadenza nel 2022 e, anche se il ds dell'Atalanta Sartori ha smentito tutto, qualche contatto sembra esserci già stato. Se Calhanoglu dovesse ricevere la classica proposta indecente lontano da Milano e il club rossonero dovesse riscattare Brahim Diaz, allora sì che Josip Ilicic potrebbe rappresentare il colpo giusto per la formazione di Stefano Pioli.
ILICIC SERVE DAVVERO AL MILAN?
Calciomercato 2020-2021
Atalanta, Percassi: "Gollini verso il Tottenham. Koopmeiners? Vediamo"
20/07/2021 A 13:25
Serie A
Gasperini: "Ilicic e Muriel? Certi gol li faceva un ragazzino"
24/04/2021 A 15:00