Mentre Inter-Juventus (qui la DIRETTA SCRITTA) si apprestavano a preparsi per scendere in campo per la sfida scudetto, Mario Mandzukic alle 19:36 all’aeroporto di Linate atterrava e si dirigeva a Palazzo Parigi, insieme all’agente Giacomo Branchini, per iniziare tutto l’iter che lo porterà a diventare il nuovo rinforzo di gennaio del Milan di Pioli e di Elliott.
Atterrato all’aeroporto milanese poco dopo le 19:30, Mandzukic è salito su una jeep dai vetri semioscurati dalla quale ha sorriso ai giornalisti assiepati fuori da Linate. Per l'attaccante croato sono previste domani mattina le visite mediche e, succesivamente, la firma sul contratto che lo legherà al Diavolo fino al 30 giugno 2021. Un rinforzo di peso e prestigio, al netto dei dubbi sulla condizione atletica del centravanti ex Atletico e Juventus (fermo da oltre un anno dopo lo svincolo dall’Al Duhail), che va a colmare una lacuna nella rosa rossonera, che non aveva un vice Ibrahimovic in rosa e ora si ritroverà ad averne uno che ha segnato 197 gol in 497 partite in carriera e che nella sua carriera ha vinto la bellezza di 27 trofei fra Italia, Germania, Croazia e Spagna.
Calciomercato 2020-2021
Milan, ok definitivo per Mandzukic: in arrivo anche Tomori
17/01/2021 A 12:21

Paratici: "Contento che Mandzukic sia approdato al Milan"

A margine del Derby d’Italia, anche il direttore sportivo della Juventus Fabio Paratici ha commentato il colpo del Milan e il ritorno di Mandzukic in Serie A.
Mandzukic al Milan? Sono contento per Mario, torna nel calcio che gli compete, al livello che gli compete. È uno molto competitivo, sapevo sarebbe tornato in Europa, è il suo carattere".

Milan, ecco Meité: l'ex Torino alle visite mediche

Calciomercato 2020-2021
Vlahovic, il rinnovo è ancora un miraggio: Juve alla finestra
12 ORE FA
Calciomercato 2020-2021
Juve-Chelsea, duello anche per Tchouameni
IERI A 08:02