103,6075 milioni: questo il corrispettivo in euro (al cambio attuale) dell'offerta che una squadra della Premier League avrebbe pronta per Lukaku, ovvero 90 milioni di sterline. La notizia arriva dall'Inghilterra: stando a ciò che riferisce il Sun, l'attaccante dell'Inter è il primo "oggetto dei desideri" del Chelsea.
Il Machester City, fresco vincitore del match d'andata delle semifinali di Champions League con il Paris Saint Germain, aveva già messo nel mirino Lukaku negli ultimi mesi, ma le ultime indicazioni danno Haaland più alto nelle preferenze di Pep Guardiola.
Ecco allora che Lukaku torna fortissimo in auge dalle parti di Londra: Tuchel avrebbe individuato in lui il profilo idealer per completare il proprio reparto offensivo. Bomber capace di mettere insieme 25-30 gol a stagione, Lukaku è infatti anche quel faro, quell'uomo-squadra che al momento manca alla giovane squadra dei Blues, visti anche gli scarsi risultati di Timo Werner, spesso inconcludente sotto porta.
Serie A
Inter-Roma 3-1, pagelle: Lukaku c'è, Darboe con personalità
10 ORE FA

Romelu Lukaku, Chelsea

Credit Foto PA Sport

Lukaku-Chelsea, il ritorno?

Chelsea che vorrebbe dire "rivincita" per Lukaku, che la maglia dei Blues l'ha già vestita in due spezzoni di carriera: in pochi lo ricordano ma nella rosa della squadra che vinse la Champions League 2011/12 c'era anche un giovane Lukaku, mai davvero protagonista in quella squadra. 12 presenze e zero gol quell'anno, 3 presenze e zero gol da luglio a settembre 2013, dopo il prestito al West Bromwich e prima del suo passaggio all'Everton, dove si è rilanciato.
Lukaku torna al Chelsea dopo 7 anni dall'ultima volta? Antonio Conte difficilmente farà partire il giocatore che ha voluto più di tutti all'inizio del suo progetto-Inter e che proprio sotto il tecnico pugliese ha raggiunto probabilmente la maturazione finale, tanto da valergli una valutazione a tre cifre, come sta avvenendo in questi giorni. Solo una situazione economica al collasso potrebbe spingere l'Inter a farsi sfiorare dal pensiero di poter vendere Lukaku.

Conte: "Lukaku a Sanremo? C'è da cantare a San Siro"

Serie A
L'Inter non si ferma: la Roma cade a San Siro, 3-1
13 ORE FA
Serie A
Inter, contro la Roma esordio per la 4ª maglia e il nuovo inno
18 ORE FA