Comincia un nuovo capitolo per l'ex arbitro Nicola Rizzoli che, dopo aver ricoperto per quattro anni il ruolo di capo degli arbitri in Serie A, per il campionato italiano, andrà a fare il nuovo responsabile del settore arbitrale in Ucraina. Aveva lasciato l'AIA al termine della passata stagione, annunciando il suo 'ritiro' alla vigilia della penultima giornata, lasciando il posto a Gianluca Rocchi, l'attuale responsabile.
Rizzoli ha accettato la proposta di Luciano Luci, l'attuale capo degli arbitri in Ucraina da 10 anni. Luci ha però avviato una riorganizzazione dell'intero movimento arbitrale e ha chiesto la collaborazione di Rizzoli per la crescita di tutto il settore, sfruttando l'esperienza che ha acquisito in A proprio nell'ultimo quadriennio. A Rizzoli, arbitro della finale dei Mondiali nel 2014, e ancora della finale di Champions League nel 2013, è stato chiesto di focalizzarsi maggiormente sullo sviluppo della VAR all'interno della Ukrainian Premier League.
Serie A
Troppi errori di Maresca in Roma-Milan: sarà sospeso
01/11/2021 A 16:18

Spalletti: "Var a chiamata? Servirebbe nuova figura nello staff"

Serie A
Napoli, Spalletti: "Lamentarsi con gli arbitri è da sfigati"
27/10/2021 A 13:54
Serie A
Rocchi nuovo designatore di Serie A e B: "Sarà la CAN di tutti"
03/07/2021 A 11:53