Pronti-via e subito record in Champions League. Nella prima partita dell'edizione 2021/22, Siviglia-Salisburgo il direttore di gara, il bielorusso Aleksei Kulbakov assegna ben quattro calci di rigore nel primo tempo (3 agli austriaci e uno agli spagnoli, tra il 13' e il 42'). Non era mai successo nella storia della competizione. Il Salisburgo ne realizza solo uno su tre con Sucic, sbagliando gli altri due con lo stesso Sucic (palo) e Adeyemi (fuori). Il Siviglia, invece, fa centro con lo specialista Ivan Rakitic. Nella ripresa En Nesyri, già ammonito, commette la più plateale delle simulazioni e va sotto la doccia. Gli austriaci spingono, ma i ragazzi di Lopetegui si chiudono bene. Finisce 1-1.

Le altre

Nell'altra partita del girone G, Lille e Wolfsburg si annullano sullo 0-0 con i tedeschi in dieci nella mezz'ora finale a causa della doppia ammonizione di Brooks. Stesso risultato nel gruppo di Bayern e Barça tra Dynamo Kiev e Benfica con un gol annullato dalla Var agli ucraini nel finale per fuorigioco di Shaparenko.
Champions League
Segna in Champions e suo padre muore poco dopo: la triste notte di Aké
16/09/2021 A 16:05

Pioli: "Esordio in Champions? Vogliamo scrivere la nostra storia"

Champions League
Il lato umano di CR7: soccorre la steward e le dona la maglia
16/09/2021 A 12:43
Champions League
Maignan eroe, Gigio riserva: dopo 2 mesi sorride solo il Milan
16/09/2021 A 12:28