La qualificazione per dimenticare il campionato. Dopo la sconfitta casalinga contro il Napoli, che risucchiato il Milan nella lotta per i posti Champions, i rossoneri vogliono subito ripartire. L'obiettivo è uno solo: battere il Manchester United e arrivare tra le prime 8 d'Europa. Un compito arduo, soprattutto per il livello degli avversari, che la banda di Pioli proverà a superare dopo l'1-1 del match d'andata che ha destato ottime impressioni. Ibra ci sarà? Ecco le parole del mister rossonero.
"Domani vogliamo la qualificazione, sarebbe straordinario contro un avversario di qualità. Ora puntiamo a vincere. Ibra e Bennacer sono convocabili, per gli altri ci prendiamo un altro giorno prima di decidere. Sia per Rebic, Romagnoli, Leao e Calabria".

Ibrahimovic gioca domani dall'inizio?

Europa League
Milan-Manchester United in Diretta tv e live streaming
16/03/2021 A 14:19
"Vedremo le scelte da fare, il suo rientro è importante, non ha i novanta minuti poi vedremo che scelte fare. Zlatan è un grande campione, mi aspetto tanto da lui da qui alla fine".

Donnarumma e Rebic nervosi?

"Sono situazioni che possono capitare, però è meglio se non succedono perché non possiamo buttare via energie. Col Napoli è stata combattuta, difficile e nervosa, dobbiamo imparare ad essere più lucidi".

Che atteggiamento ti aspetti dal Manchester?

"Difficile fare le previsioni, a Manchester loro sono stati aggressivi e noi siamo usciti con un buon possesso palla. Il risultato dell'andata non può condizionare la nostra gara, non possiamo gestire nulla ma essere sempre pericolosi".

Chi gioca in Europa perde punti in campionato?

"Gli ultimi risultati dicono questo, anche se l'anno scorso Inter e Roma hanno fatto bene fine alla fine. In Europa si gioca con più ritmo e qualità, noi abbiamo giocato a Manchester con ritmo e qualità su un manto erboso perfetto, mentre in Italia è difficile trovare campi del genere. Siamo un pò indietro su tutto, in Italia dobbiamo migliorare un pò in tutti i settori".

Pioli: "Prova matura e di personalità: Calabria? Nulla di grave"

Dopo mister Pioli ecco Simon Kjaer, difensore del Milan

"Siamo un gruppo giovane ma siamo cresciuti, la strada per arrivare qui è stata lunga, ci sono stante tante cose belle e difficili, abbiamo sempre avuto la giusta mentalità, e dobbiamo proseguire così. Se buttiamo fuori il Manchester dall'Europa League sarà importante perché diamo un segnale. Domani è come una finale ma se passi non hai ancora vinto nulla".

Ibrahimovic torna nel gruppo?

"Zlatan dà sempre qualcosa, pure quando non gioca. Difficile per me esprimermi se gioca o no domani sera, ma in ogni casa dà sempre qualcosa pure quando è nello spogliatoio".

Il Manchester vi ha sorpreso?

"Sapevamo che avremmo affrontato una bella squadra con tanta qualità, a se avessimo giocato con personalità avremmo creato problemi al Manchester. Cavani è un grande attaccante, ho giocato con lui a Palermo, lo conosco bene. Per il Manchester è importante averlo, c'è rispetto per lo United ma faremo la nostra partita".

Pioli: "Non abbiamo mai pensato allo scudetto"

Calciomercato 2020-2021
Ballo-Touré si presenta: "Milan? All'inizio non ci credevo"
22/07/2021 A 13:39
Calciomercato 2020-2021
Le 5 trattative che vi siete persi oggi (21/07)
21/07/2021 A 20:36