Un'altra sconfitta per la Roma, la seconda consecutiva dopo la debacle di Udine: Mourinho nel postpartita ha analizzato gli aspetti più significativi della gara persa contro il Ludogorets: "Non voglio dire che abbiamo fatto una partita fantastica, perché non è vero, però mi è sembrata più che sufficiente per vincere o perlomeno per non perdere. Prima del loro gol siamo stati noi ad avere le principali opportunità, poi ci sono voluti 5-6 minuti per ripartire ma abbiamo avuto una grande reazione e abbiamo trovato il pareggio. E invece alla fine hanno segnato di nuovo. Sembra che nelle ultime due partite sia andato tutto contro di noi: per fortuna non è già eliminazione diretta, ne mancano cinque. Ovviamente vincere la prima è meglio e perdendo si ha qualche pressione in più, però dobbiamo guardare avanti e fare tre punti con l'Helsinki in casa".

Shomurodov (Roma) contro il Ludogorets

Credit Foto Getty Images

Sui problemi difensivi

Serie A
Inzaghi: "Io a rischio? Sono tranquillo. Dove alleno arrivano i trofei"
5 ORE FA
"Non mi piace parlare di reparto difensivo, per me difende la squadra, non lo fanno 3-4 giocatori. Per dire la verità, il secondo gol magari è conseguenza di emotività, di una squadra che pareggia e non pensa che il pareggio sia il risultato che vuole, di una squadra che vuole rischiare ancora. È un gol fuori contesto, ma trasforma un pareggio in una sconfitta".

Sulla scomparsa della regina Elisabetta

"Mi dispiace tanto. Io non sono straniero in Inghilterra, è la mia casa, la mia famiglia vive lì da anni: è una figura verso cui tutti hanno grande rispetto. Ovviamente dispiace".

Mourinho, che tributo a Serena Williams: "Sportiva eterna"

Serie A
⚽ Inter-Roma: sfida-lotteria per i tanti problemi di Inzaghi e Mourinho
8 ORE FA
Serie A
Inter-Roma: probabili formazioni e statistiche
UN GIORNO FA