Stavano per diventare il club con il portafoglio più ricco del mondo. Ma alla fine è saltato tutto. Il passaggio del Newcastle United, storico club di Premier League, dalle mani dell’attuale proprietario Mike Ashley al Saudi Arabian Public Investment Fund, il fondo d’investimento della famiglia reale dell’Arabia Saudita, è ufficialmente saltato.
A renderlo noto è la BBC e altre prestigiose testate britanniche. Sfuma così un affare da più di 350 milioni di euro (335 milioni di sterline) che era diventato però un autentico caso di geopolitica. In questo articolo infatti, più precisamente al punto 5, avevamo illustrato l’intera faccenda e le pressioni a cui la Premier League era sottoposta: da un lato il passaggio di un club importante; dall’altra i qatarioti di BeIN Sports, televisione che contribuito tantissimo a rendere ricca la Premier League. Questioni legati alle politica mondiale, con le tensioni di fatto che da anni esistono tra Qatar e Arabia Saudita che erano entrare di fatto nel calcio inglese.
Premier League
Le 5 domande alla ripresa della Premier League: dal titolo del Liverpool alla cessione del Newcastle
16/06/2020 A 15:30
https://i.eurosport.com/2020/04/19/2808193.png
Oggi, la notizia: il Saudi Arabian Public Investment Fund si chiama fuori; e dunque il Newcastle non passerà al Principe Mohammed Bin Salman, che avrebbe posseduto l’80% delle quote e che avrebbe fatto presidente l’uomo di fiducia della famiglia reale saudita, nonché suo braccio destro, ovvero Yasin Al-Rumayyan.
Premier League
Ronaldo: "Sono ancora capace ad aiutare la squadra"
11/09/2021 A 21:30
Premier League
CR7, ritorno da re allo United: doppietta e Newcastle steso 4-1
11/09/2021 A 13:48