Burnley-Liverpool, match valido per la 37esima giornata di Premier League, andato in scena al Turf Moor, si è concluso col punteggio di 0-3 in favore dei Reds. Sul finale di un primo tempo saturo di occasioni sprecate, ci pensa Firmino a rompere il ghiaccio: su cross visionario di Robertson, il brasiliano infila Norris nel cuore dell’area. Nel secondo tempo lo stacco imperioso di Phillips e la stoccata di Oxlade-Chamberlain chiudono i giochi. Ora Klopp aggancia il Leicester in classifica a 66 punti. Le Foxes infatti sono inciampate in casa del Chelsea proprio ieri. La corsa Champions rimane a tre squadre e si risolverà nei prossimi 90’. Occhio alla differenza reti, criterio cruciale per decidere i posizionamenti in caso di parità punti. In quest'ottica, i Reds godono di un vantaggio di 4 reti sulle Foxes.

Tabellino

BURNLEY-LIVERPOOL 0-3
Calciomercato 2020-2021
Le 5 trattative che vi siete persi oggi (26/07)
IERI A 19:49
BURNLEY (4-4-1-1): Norris; Lowton, Tarkowski, Mee, Taylor; Brownhill, Westwood, Cork (76’ Vydra), Gudmundsson; McNeil; Wood. All. Dyche.
LIVERPOOL (4-3-3): Alisson; Robertson, Williams, Phillips, Alexander-Arnold; Wijnaldum (86’ Milner), Fabinho, Thiago; Manè, Firmino (81’ Oxlade-Chamberlain), Salah. All. Klopp.
Arbitro: Chris Kavanagh.
Gol: 43’ Firmino (L), 53’ Phillips (L), 88’ Oxlade-Chamberlain (L)
Assist: Robertson (L), Mané (L)

Liverpool

Credit Foto Getty Images

La cronaca in 9 momenti chiave

4’ - MANE' SI DIVORA L'1-0! Il tiro di Alexander-Arnold dal vertice alto dell'area viene sporcato, Manè piomba sulla palla a pochi passi dalla porta, ma la tocca fuori dallo specchio.
27’ - WOOD SBAGLIA A TU PER TU CON ALISSON! Lancio parabolico di Lowton, che pesca Wood solo davanti al portiere: il neozelandese calcia di potenza ma trova l'esterno della rete. Clamorosa occasione.
29’ -. THIAGO CONCLUDE A LATO! E' una sponda di prima intenzione di Salah a smarcarlo solo davanti al portiere. Diagonale che non trova lo specchio della porta.
30’ - SBAGLIA ANCHE SALAH! Aggancio spettacolare su sciabolata di Robertson, poi sbaglia la cosa più facile: conclude alto sopra la traversa a tu per tu con Norris.
41’ - PHILLIPS SPARA ALTO! Sponda di testa del compagno di reparto Williams. Il difensore dei reds si coordina a ridosso dell'area piccola, ma il tiro spara alle stelle.
43’ - GOL! 1-0 LIVERPOOL, FIRMINO SPACCA LA PORTA! Finalmente i Reds rompono l'incantesimo: ottimo assist di Robertson, che vede il movimento di Firmino tra le linee. Il brasiliano si inserisce in area di rigore e trafigge Norris.
53’ - GOL! RADOPPIA IL LIVERPOOL CON PHILLIPS! Primo gol da professionista per il centrale dei Reds, che infila sotto la traversa di testa, su cross morbido di Manè.
69’ - PHILLIPS SALVA UN GOL SULLA LINEA! Mee stacca da posizione ravvicinata su corner. Phillips ribatte di testa. Istinto provvidenziale!
88’ - GOL! TRIS LIVERPOOL CON OXLADE-CHAMBERLAIN! Ubriaca Taylor con finta e contro-finta, poi scarica un tiro violento su cui Norris non può replicare!

MVP

Nathaniel PHILLIPS: primo gol da professionista che pesa come un macigno. Il clean sheet corona una stagione di continua crescita. E per non farsi mancare nulla salva un gol sulla linea, con un colpo di testa d’istinto.

Nat Phillips

Credit Foto Getty Images

Il momento social

La statistica chiave

Roberto Firmino (66) supera Fernando Torres (65) nella classifica marcatori del Liverpool.

Promosso

Andrew ROBERTSON: performance ubiqua. Sgroppa sulla fascia per tutta la partita, ispira Manè e Salah. Si inventa l’assist per un gol che solo lui poteva vedere.

Bocciato

Johann Berg GUDMUNDSSON: il meno brillante del Burnley. Lontano dall’assestarsi nella corretta posizione in campo, prova a fare il furbo simulando in area. L’arbitro Kavanagh non ci casca.

Gli altri risultati di giornata

EVERTON-WOLVES 1-0 (48’ Richarlison)
TOTTENHAM-ASTON VILLA 1-2 (8’ Bergwijn, 20’ aut. Reguilon, 39’ Watkins)
NEWCASTLE-SHEFFIELD 1-0 (45+4’ Willock)
CRYSTAL PALACE-ARSENAL 1-3 (35’, 90+5’ Pépé, 62’ Benteke, 90+1’ Martinelli)
WEST BROMWICH ALBION- WEST HAM 1-3 (27' Pereira, 45+1' Soucek, 82' Ogbonna, 89' Antonio)
Sugli altri campi della Premier League, si infiamma la volata per l'Europa League: il West Ham di Moyes accenna lo strappo che potrebbe risultare decisivo per accaparrarsi la sesta posizione, ribaltando per 3-1 il West Bromwich nella ripresa. Passo falso del Tottenham, che si suicida in casa contro l'Aston Villa: l'autogol di Reguilon inverte l'inerzia del match, e Kane non riesce a ribaltare il vantaggio di Watkins nei seguenti 45'. L'incornata di Richarlison è sufficiente per ributtare nella mischia l'Everton, che ora siede a 59 punti in classifica, a pari merito con gli Spurs. A queste due ultime squadre servirebbe un miracolo per qualificarsi in Europa League, dato che il West Ham ha allungato a +3, con una sola partita da giocare. Più probabile un piazzamento in Conference League, per cui compete anche l'Arsenal (58 punti), vincente oggi sul campo del Crystal Palace.

Klopp: "Il gol di Alisson è stato qualcosa di incredibile"

Calciomercato 2020-2021
Felipe Anderson è della Lazio, Ancelotti chiama Salah
16/07/2021 A 17:38
Calciomercato 2020-2021
Le 5 trattative che vi siete persi oggi (15/07)
15/07/2021 A 20:15