Ecco le dichiarazioni più significative del commissario tecnico della Nazionale Roberto Mancini dopo la vittoria dell'Italia contro l'Irlanda del Nord nella prima gara di qualificazioni Mondiali per Qatar 2022. Reti di Berardi e Immobile per gli azzurri, che hanno accusato un lieve calo nella ripresa dopo una convincente prima frazione. "Il primo tempo è stato perfetto perchè abbiamo fatto due gol, potevamo farne anche due. Le giocate erano veloci. Nel secondo tempo abbiamo tenuto più palla e a farla girare meno veloce ma dopo cinque mesi ci può anche stare".

Sulle assenze

"Pellegrini e Locatelli hanno fatto un'ottima partita. L'Irlanda del Nord è una squadra molto fisica. Nel secondo tempo noi abbiamo sbagliato un po' troppo ma, ripeto, ci sta".
Qualificazioni Mondiali Europa
Mancini: "Rinnovo Donnarumma? Gigio è esperto ormai"
24/03/2021 A 18:09

Sulla costruzione dal basso

"Dobbiamo costruire ma a volte la palla può andare anche avanti quando siamo pressati così".

Su Immobile

"Per un attaccante è fondamentale segnare. Ha fatto un'ottima partita siamo felici per lui e speriamo che gli attaccanti facciano come lui".

Su Daniel Guerini

"Quello che è accaduto è una tragedia immane. Sono cose che non possono accadere. Poi abbiamo anche ricordato delle leggende del calcio italiano".

Bonucci sul Mondiale 2018

"Assolutamente è una ferita che rimarrà. Dobbiamo prendere la rabbia per riconquistare quello che l'Italia merita per dedicarlo ai tifosi che stanno soffrendo. Il tifo del calcio che oggi manca di più speriamo che gli europei si possa giocare col pubblico. Questa vittoria la dedichiamo a loro che ci mancano e alle persone che hanno visto momenti difficili inquadrare questa pandemia".

Mancini: "Dopo 70-80 anni è cambiata la percezione sull'Italia"

Euro 2020
Donnarumma "Non ho esultato perché non avevo capito"
13/07/2021 A 07:17
Euro 2020
Mancini, il Rinascimento e una vittoria generazionale
12/07/2021 A 14:20