E’ Goldman Sachs l’alleato che l’Inter ha trovato per pagare gli stipendi di gennaio, onorare tutte le scadenze di mercato al 31 marzo (la rata da 13 milioni per Hakimi al Real Madrid, quella prevista per il pagamento di Lukaku col Manchester United ecc...) e proseguire fino a fine stagione senza troppi problemi. Secondo il Corriere dello Sport è stata la banca d’affari a offrire un prestito ponte (da saltare in pochi mesi) per dare una boccata d’ossigeno ai conti e fare un passo decisivo verso lo scudetto, un traguardo che la famiglia Zhang ha inseguito investendo stando e vuole festeggiare da protagonista.

Suning cerca partner per restare in sella almeno un altro anno?

Calciomercato 2020-2021
Attenta Inter: il City piomba su Lukaku e molla Messi
31/03/2021 A 11:15
Questa mossa però non rimanda in alcun modo la ricerca di partner ed investitori che possano aiutare Suning ed iniettare denaro nella casse del club nerazzurro. Come evidenzia il Corriere della Sera alla fine la quadra si dovrebbe trovare grazie all’ingresso di un pool di investitori americani, che potrebbe confluire in uno o più fondi, per rendere più stabile la situazione finanziaria.
Il quotidiano milanese sottolinea come Steven Zhang non voglia cedere il controllo del club, ma continuare almeno per un anno con un nuovo socio. Il giovane presidente nerazzurro già nelle prossime settimane è intenzionato a rientrare in Italia, per offrire il proprio sostegno alla squadra in queste mesi cruciali per il club che dopo 11 anni potrebbe tornare sul trono d’Italia, ponendo fine all’egemonia della Juventus.

Stankovic: "San Siro casa mia e dell'Inter: quanti ricordi"

Serie A
Inter, svelato il nuovo logo: "Il mio nome è la storia"
30/03/2021 A 09:02
Serie A
L'Inter respira: stipendi saldati e Hakimi pagato
29/03/2021 A 16:03