Non solo l'Inter: anche la Juventus risente degli effetti economici della pandemia, e non solo. Qualora non arrivi il quarto posto e la conseguente qualificazione in Champions League, in casa bianconera far quadrare i conti sarà molto complicato.
Come riporta la Gazzetta dello Sport anche i bianconeri hanno chiesto ai giocatori di posticipare alcune mensilità, proprio come hanno fatto i rivali nerazzurri: in queste settimane, la società bianconera ha fatto richiesta a tutti i giocatori di poter ritardare il pagamento di alcuni mesi di stipendio, in alcuni casi quattro, da marzo a giugno 2021.

Maurizio Sarri

Credit Foto Getty Images

Calciomercato 2020-2021
Kaio Jorge, la mossa della Juve per averlo a gennaio
UN' ORA FA

La formula del 2020

Anche nella scorsa stagione arrivò una proposta di questo tipo: allora la richiesta fu accolta di buon grado e gli stipendi furono spalmati. Era il marzo 2020 quando Sarri e i suoi avevano rinunciato a 4 mensilità recuperandone poi 2,5 nei mesi successivi. Allora quindi fu risparmiata 1 mensilità e mezza, pari a 33,75 milioni di euro circa.
La speranza dei bianconeri è che anche quest'anno i giocatori si mettano una mano sul cuore e una sul portafogli: in questo caso si tratterebbe di un pagamento posticipato, simile a quello concordato tra l'Inter e i suoi giocatori nel corso della stagione.

Pirlo sulla sua posizione: "Non voglio parlare di gossip"

Calciomercato 2020-2021
Donnarumma-Juve: Allegri bloccò l'affare fatto
7 ORE FA
Calciomercato 2020-2021
Juve-Ronaldo, settimana della verità. Inter: Lukaku incedibile
15 ORE FA