"Non togliamo il piede dall'acceleratore, è giusto onorare la vittoria dello Scudetto con serietà e professionalità. La vittoria deve essere fissa nel nostro cervello, mancano tre partite contro squadre importanti e vogliamo dare il massimo in campo". Con queste parole, rilasciate nel corso di un'intervista ai microfoni di Inter Tv, Antonio Conte inquadra Inter-Roma, match in programma mercoledì sera a San Siro. "Mi aspetto una squadra che ha voglia di finire nel miglior modo la stagione, loro avranno il derby dopo di noi, una gara molto sentita a Roma. Non hanno nessuna intenzione di mollare o fare una passeggiata. Sono un'ottima squadra, guidata da un ottimo allenatore come Fonseca. Mi aspetto una bella partita, fin qui ho fatto tre pareggi coi giallorossi, testimonianza che c'è sempre stato grandissimo equilibrio tra noi e loro".

Sull'importanza dei numeri

"I numeri, anche se sono freddi, dicono sempre qualcosa: parlano di una crescita oppure di una non crescita. I nostri sono positivi, soprattutto nella seconda parte del campionato; bisogna continuare fino alla fine cercando possibilmente di migliorare. L'anno scorso abbiamo abbiamo chiuso con la migliore difesa e il secondo migliore attacco, quest'anno è ancora così perché l'Atalanta ci ha superato per gol fatti a Parma, però da qui alla fine vogliamo ottenere il massimo anche da questo punto di vista".
Serie A
Inter, le indiscrezioni sulla nuova maglia fanno discutere i tifosi
11/05/2021 A 09:08

Tifosi dell'Inter ancora in festa: il ritrovo fuori San Siro

Serie A
Inter-Roma: probabili formazioni e statistiche
11/05/2021 A 06:25
Serie A
Inter tra debiti e stipendi alti: dove si può tagliare?
10/05/2021 A 16:50