"Dopo la vittoria dello Scudetto Conte ha subito sottolineato che dovevamo goderci una piccola festa, ma che avevamo ancora da gestire quattro partite difficili. Questa è anche la dimostrazione della sua mentalità. Sicuramente cambierà la formazione, ma vorrà vincere tutte le gare. Soprattutto a Torino, in terra bianconera". Intervistato dal portale slovacco Sport Aktuality, Milan Skriniar mette le cose in chiaro e ribadisce che l'Inter non è affatto priva di stimoli per questo finale di stagione, anzi. Antonio Conte vuole una squadra concentrata fino all'ultima giornata. E sul suo futuro: "Le voci ci sono state e ci saranno sempre, ma non le ho mai commentate né ho voluto dare loro troppo risalto. Voglio finire la stagione e prepararmi per gli Europei. Se rimarrò all'Inter il prossimo anno? Certamente sì."

Sulla sua stagione

"Sono stato positivo al Covid per 21 lunghi giorni, ma apprezzo ancora di più il fatto che subito dopo il recupero l'allenatore mi abbia rimesso nella formazione titolare. Sono contento di avere ripagato la sua fiducia e che tutto sia cambiato rispetto alla fine della scorsa stagione. A quel tempo non ero titolare e avevamo perso la finale di Europa League".
Calciomercato 2020-2021
Juve: Pirlo in bilico. Inter: tagliare stipendi o vendere
10/05/2021 A 05:34

Il fattore Conte

"Ha vinto molto anche nei club precedenti, ora ha vinto lo Scudetto con l'Inter. Con lui tutto è girato alla grande. Nella sua prima stagione siamo arrivati ​​in finale di Europa League e in Serie A siamo arrivati ​​secondi alle spalle della Juventus. Nel secondo anno abbiamo vinto".

Sul tandem Lukaku-Lautaro

"Il gioco dell'Inter si basa sugli attaccanti, ma anche la difesa è importante. Abbiamo vinto tante partite con un gol subito, in molte abbiamo tenuto la porta inviolata. Tutta la squadra deve essere elogiata, anche i centrocampisti che lavorano e corrono molto".

Inter, sei pronta per Mourinho vs Conte? Amici mai

Serie A
La passerella d’onore per l’Inter: l’idea è di Ranieri
08/05/2021 A 19:00
Serie A
Inter-Samp 5-1, pagelle: Sanchez e Hakimi incontenibili
08/05/2021 A 18:54