Novità sull’”esame farsa” che ha coinvolto il calciatore uruguaiano Luis Suarez: a riportarle è il Corriere della Sera in edicola oggi. Emergono “gravi condotte di inquinamento probatorio poste in essere dal legale della Juventus Luigi Chiappero e dal Managing Director della società Fabio Paratici”.
Per i pubblici ministeri di Perugia titolari dell’inchiesta — il procuratore Raffaele Cantone e i sostituti Paolo Abbritti e Gianpaolo Mocetti — “appare incontrovertibile che l’avvocato ChiapperoeParatici hanno, con false dichiarazioni, reso maggiormente difficoltosa l’attività di ricostruzione dei fatti svolta da questo ufficio”; e resta un mistero il motivo delle loro bugie sulla genesi dei rapporti intrattenuti con il Viminale per portare avanti la domanda di cittadinanza italiana del centravanti che volevano acquistare.
Serie A
DAZN, stop alla doppia utenza per abbonamento?
09/11/2021 A 10:32
Paratici: "Suarez? Rifarei tutto, sono molto tranquillo"

La talpa

Ma il sospetto degli inquirenti va oltre - si legge - : una talpa potrebbe aver informato la società bianconera dell’indagine e delle intercettazioni che stavano svelando la prova truccata organizzata dall’università per stranieri di Perugia. “Sussistono fondati dubbi — scrivono i pm — che i rappresentanti della Juventus abbiano potuto avere contezza, tra l’8 e il 14 settembre, di questo procedimento e delle attività tecniche in corso”.
Paratici: "Suarez? Rifarei tutto, sono molto tranquillo"

Suarez ringrazia Messi: "Mi conosce, sa come lavoro"

Serie A
Atalanta-Milan, 5 verità: Diavolo forte, Dea senza Gosens è dura!
04/10/2021 A 08:46
Serie A
Atalanta-Milan 2-3, pagelle: Tonali totale, Kjaer autorevole
03/10/2021 A 20:52