Una fila di auto parcheggiate fuori da una villa sulla collina torinese e un gruppo di persone tutte senza mascherina in piena zona rossa. E’ questo che ha insospettito un vicino e scoperchiato il vaso sulla festa a casa di Weston McKennie, interrotta dal blitz dei carabinieri e che è costata la multa al centrocampista statunitense della Juventus e a due altri giocatori bianconeri (Arthur e Paulo Dybala) presenti alla serata insieme alle rispettive fidanzate. Il Corriere della Sera ricostruisce il caso che ha agitato nelle ultime ore i dirigenti juventini e che, quasi certamente, costerà la convocazione nel derby col Torino (e una salata multa del club) ai tre giocatori pizzicati dagli agenti.

"Erano più di 10, davanti al cancello taxi e auto con targa spagnola"

Dalle pagine del quotidiano milanese, il vicino che ha fatto la segnalazione racconta la sua versione dei fatti e cosa lo ha insospettito: “Verso le 22.30 sono uscito a portare a spasso il cane, ho visto una fila di auto parcheggiate a bordo strada e un gruppo di persone, tutte senza mascherina, di fronte al cancello. C’erano Mercedes con targa spagnola, tante Jeep e poi sono arrivati diversi taxi con a bordo giovani ragazze. Visto che le cene tra amici non sono consentite e il coprifuoco era scattato da un pezzo, ho deciso di avvertire le forze dell’ordine perché non credo che essere un calciatore famoso dia il diritto di non rispettare le regole. Una decina di invitati? Secondo me erano molti di più, magari qualcuno si è allontanato. Non ho nulla contro McKennie, che è un ragazzo tranquillo. E io sono un tifoso bianconero...”.
Serie A
Festa a casa McKennie con Arthur e Dybala. La Joya: "Mi scuso"
01/04/2021 A 11:20

Juve indispettita, Pirlo oggi annuncia l'esclusione dei tre dal derby?

Secondo quanto scoperto dal Corriere della Sera, i giocatori non avrebbero aperto subito la porta ai carabinieri, contattando prima gli addetti alla sicurezza del club, per assicurarsi che alla porta ci fossero davvero le forze dell’ordine. La Juve non ha preso bene la vicenda, il club in questi mesi particolari ha osservato i protocolli in maniera rigida ed è quasi certo che oltre a una salata multa, i tre saranno esclusi dal gruppo dei giocatori arruolabili per la stracittadina col Torino. Perché più dell’emergenza conta il rispetto e la responsabilità che talvolta si esprimono anche con provvedimenti dolorosi ma netti.

Classifiche e risultati

Serie A 2020-2021, la classifica aggiornata | Serie A 2020-2021, calendario e risultati | Serie A 2020-2021, la classifica marcatori aggiornata

Pirlo: "Dybala deve darci gol e garantirci salto di qualità"

Serie A
Inter, Juve, Milan: "Vogliamo continuare in Serie A"
11 ORE FA
Serie A
Pagellone 31ª: la Dea fa la grande con la Juve, che Toro!
19 ORE FA