Il presidente della Juventus Andrea Agnelli ha voluto chiarire la posizione del club campione d'Italia in carica in merito alle vicende accadute negli ultimi due giorni. Juventus-Napoli non si é disputata, gli azzurri non si sono presentati a Torino, e il numero 1 della Juve ha preferito ribadire la volontá di andare avanti secondo le norme previste nel protocollo.
Agnelli: "Io non mi devo fare un'idea. Indispensabile fare un minimo di chiarezza riguardo i protocolli che abbiamo ratificato. In questo caso si applica il protocollo della FIGC che rimanda a una circolare approvata dal CTS. Si deve andare in isolamento fiduciario presso una struttura concordata con l'ASL. Tutto il gruppo squadra di isola e viene quindi permesso di allenarci e di giocare le partite. Quindi noi oggi avremmo giocato col Napoli, se fosse stata una settimana di competizioni europee, mercoledì avremmo giocato verosimilmente in Europa e domenica una nuova gara di campionato. C'é molta chiarezza ed é stato un lavoro molto importante svolto dall Federazione col Ministero. Ieri a noi é successo con due elementi del gruppo squadra e ci siamo isolati".
Agnelli: "Il protocollo é stato studiato da Federazione e Governo. Rimanda a una circolare del Ministero della Sanitá. Impoprtante ci sia lo spirito di voler giocare e di lealtá sportiva. Questo sta alla base di tutto. Il protocollo é un documento "vivo", che andrá modificato e migliorato nel tempo in base a quello che accadrá, ma fino a che é presente un documento condiviso, va rispettato".
Serie A
Juve e Inter nella top15 dei club che valgono di più al mondo
8 ORE FA
Agnelli: "De Laurentiis mi ha scritto un messaggio e gli ho detto che la Juventus come sempre si attiene ai regolamenti. Lui chiedeva di rinviare la partita e io gli ho detto che rispetto le norme e che la Juve rispetta le regole. Ci sono nello sport come nelle altre industrie. Se non ci atteniamo ai regolamenti. É un errore da cittadini e non da sportivi"

Agnelli: "De Laurentiis? Gli ho detto la Juve si attiene ai regolamenti"

Agnelli: "Il protocollo mi sembra molto ben fatto e mi rimetto alle autoritá competenti per una valutazione. La salute viene prima di tutto. Se vogliamo portare avanti le manifestazioni sportive dobbiamo trovare il modo di adeguarci"
Agnelli: "3-0 a tavolino? Io preferisco vincere sul campo sempre"
Luca Stefanini, responsabile sanitario Juventus. "La nota del CTS non comprende nulla di nuovo, è quanto definito dalle indicazioni della FIGC che rimandano alla circolare del Ministero della Salute. Riassumendo il caso specifico, devo dire che nel momento in cui viene riscontrata una positività deve crearsi immediatamente la bolla. Ieri abbiamo richiamato l'intero gruppo-squadra e abbiamo creato questa bolla. A questo segue il rispetto dei protocolli. Poi abbiamo fatto i tamponi ed erano tutti negativi".

Juventus, quando Agnelli e Paratici avevano già le idee chiare sul futuro di Andrea Pirlo

Calciomercato 2020-2021
Ex dirigente Barça: "Scambio Arthur-Pjanic un'aberrazione"
9 ORE FA
Calciomercato 2020-2021
Juve pronta allo scambio Dybala-Icardi
19 ORE FA