Lazio-Sassuolo, match della 19a giornata della Serie A 2020-2021 andato in scena allo stadio Olimpico , si è concluso col punteggio di 2-1. Gara arbitrata da Giua, la Lazio di Simone Inzaghi in virtù di questo risultato trova la quarta vittoria consecutiva in campionato mentre il Sassuolo di mister Roberto De Zerbi allunga a tre la striscia di partite senza i tre punti. A segno Caputo, Milinkovic-Savic e Immobile. Di seguito le pagelle dell’incontro per scoprire insieme ai voti dei nostri giornalisti i promossi e i bocciati del match, informazioni utili anche per farvi una prima idea se giocate a qualsiasi Fantacalcio.

Classifiche e risultati

Serie A 2020-2021, la classifica aggiornata | Serie A 2020-2021, calendario e risultati | Serie A 2020-2021, la classifica marcatori aggiornata
Serie A
Inzaghi: "Lotito mi ha detto che è pronto il contratto"
24/01/2021 A 20:00
Champions League, classifiche e risultati gironi | Europa League, classifiche e risultati gironi

Le pagelle della Lazio

Pepe REINA 6 – Ordinaria amministrazione per lo spagnolo, che può poco sul gol di Caputo e non deve compiere particolari interventi.
PATRIC 6,5 – In avvio di partita si rende protagonista di un’ottima chiusura su Traore, è prezioso anche nel proporsi in avanti quando la Lazio alza il baricentro. (Dal 67’ Marco PAROLO 6 – Viene schierato in difesa e dimostra di essere affidabile anche in quel ruolo).
Francesco ACERBI 6,5 – Gioca con la solita autorevolezza nel guidare la difesa e nel chiudere gli spazi agli avversari. Prestazione senza macchie.
Stefan RADU 6 – Dietro è una garanzia, anche se rispetto ai compagni di reparto è meno continuo. E soprattutto è spesso impreciso in uscita.
Manuel LAZZARI 6 – E’ meno devastante rispetto alle ultime uscite: il Sassuolo gli lascia poco spazio per sguinzagliare tutti i suoi cavalli, Rogerio è bravo a contenerlo. Ma è comunque una delle principali fonti di gioco per Inzaghi. (Dal 75’ Senad LULIC S.V.)
Sergej MILINKOVIC-SAVIC 7,5 – Il solito gigante si prende la Lazio sulle spalle e la trascina alla quarta vittoria di fila. Il suo stacco di pura cattiveria agonistica regala il pari ai suoi, che trovano nel serbo il porto sicuro quando c'è da tenere palla in avanti tramite i lanci lunghi. Trascinatore.
Lucas LEIVA 6 – La marcatura a uomo di Djuricic lo limita in fase di impostazione, ma è sempre preziosissimo nel fare filtro. (Dal 75’ Gonzalo ESCALANTE 5,5 – Ha l’occasione per chiudere la partita nel finale, ma calcia troppo debolmente tra le braccia di Consigli da pochi passi).
Jean-Daniel AKPA AKPRO 5,5 – Non è Luis Alberto ma sa come dare fastidio al centrocampo del Sassuolo: quando pressa e morde sulle caviglie degli avversari, è una spina per i neroverdi. Ma spesso prova a portare palla e allora vengono fuori i suoi limiti.
Adam MARUSIC 6,5 – Partita di sostanza: limita Muldur (che fa poco per dargli fastidio) ed è preziosissimo quando c’è da sporcare la partita.
Joaquin CORREA 6 – Manca sempre un po’ di concretezza, ma il suo assist per Milinkovic-Savic è perfetto. Buono spirito di sacrificio. (Dal 67’ Felipe CAICEDO 6 – Non si rende pericoloso, ma la sua presenza aumenta il peso dell’attacco biancoceleste).
Ciro IMMOBILE 7 – Fino al gol la sua prestazione è anonima, con pochi spunti e nessuna occasione creata. Ma come al solito risponde presente, segnando una rete pesantissima che regala quasi dal nulla i tre punti alla Lazio. (Dal 86’ Vedat MURIQI S.V.)
All. Simone INZAGHI 7 – La Lazio concede poco al Sassuolo e riesce a risalire dopo la doccia gelata dello svantaggio immediato: anche senza Luis Alberto, la squadra c’è. E ha le idee chiarissime.

Milinkovic - Lazio-Sassuolo - Serie A 2020/2021 - Getty Images

Credit Foto Getty Images

Le pagelle del Sassuolo

Andrea CONSIGLI 6,5 – Nel finale compie un ottimo doppio intervento su Muriqi ed Escalante, può poco sui due gol della Lazio.
Mert MULDUR 6 – L’avvio di partita in spinta è ottimo, ma quando la Lazio alza il baricentro non si fa più vedere davanti e si limita a coprire. (Dal 91’ Giacomo RASPADORI S.V.)
Gian Marco FERRARI 6 – Nel primo tempo compie un ottimo salvataggio su Correa e fa sempre il suo. Anche se spesso non bada troppo alla forma e non è risolutivo.
MARLON 6,5 – Decisamente uno dei migliori del Sassuolo: nell’uno contro uno difficilmente è superabile e si rende protagonista di qualche decisivo intervento in area.
ROGERIO 6,5 – Ha l’arduo compito di fronteggiare e limitare Lazzari: esame superato grazie a una prova estremamente attenta e disciplinata.
Pedro OBIANG 5,5 – Fa un po’ di confusione in mezzo al campo: nel gioco aereo è sicuramente prezioso, ma commette diversi falli di irruenza e perde qualche pallone di troppo. (Dal 76’ Maxime LOPEZ S.V.)
Manuel LOCATELLI 5,5 – Partita a due volti: dà il via all’azione del gol di Caputo con una grande palla tra le linee per Traoré, ma da una sua dormita contro Milinkovic-Savic parte il contropiede della Lazio che porta all’angolo del pareggio. Da lui passano molti palloni, ma oggi è poco incisivo.
Hamed TRAORE 5,5 – Ha voglia di incidere e si muove molto tra le linee alla ricerca della posizione giusta. Ma a parte l’azione del gol di Caputo, compie giocate un po’ fine a se stesse. (Dal 76’ Jeremie BOGA S.V.)
Filip DJURICIC 7 – E’ il faro del Sassuolo: fin dalle prime battute è ispirato, regala l’assist a Caputo e la sua posizione nel primo tempo è un rebus per Inzaghi.
Gregoire DEFREL 5 – Un corpo estraneo: quando il Sassuolo si propone in avanti, raramente partecipa alla manovra. E quando deve proteggere palla, spesso lo fa con troppa leggerezza. (Dal 46’ Lukas HARASLIN 5,5 – Entra molto bene in partita nei primi minuti, ma poi si perde).
Francesco CAPUTO 6,5 – Non fa mancare il suo appuntamento con il gol, ma per il resto deve sporcarsi le mani con una partita di lotta con Acerbi e di sponde per i suoi. Lo fa bene.
All. Roberto DE ZERBI 5,5 – Il Sassuolo fa la partita che deve fare, anche se dopo il vantaggio iniziale sembra snaturarsi troppo.

Simone Inzaghi: "Rinnovo? Siamo a buon punto..."

Serie A
La Lazio non si ferma: 2-1 al Sassuolo, quarta vittoria di fila
24/01/2021 A 16:44
Calciomercato 2020-2021
Simone Inzaghi trova l'accordo: alla Lazio fino al 2024
19/01/2021 A 18:14