Parma-Milan, match della 30esima giornata andato in scena allo stadio Tardini, si è concluso sul punteggio di 1-3. Gara arbitrata da Fabio Maresca della sezione di Napoli. Con questo risultato il Milan di Pioli consolida il secondo posto portandosi a +4 sulla Juventus e (soprattutto) a +7 sul quinto posto occupato dal Napoli, mentre il Parma di D'Aversa rimane penultimo a -4 dalla zona salvezza. I gol del Milan portano la firma di Rebic, Kessié e Leao, ai ducali non basta la rete di Gagliolo per il momentaneo 1-2. Espulso Ibrahimovic per proteste al 60'. Di seguito le pagelle dell’incontro per scoprire insieme ai voti dei nostri giornalisti i promossi e i bocciati del match, informazioni utili anche per farvi una prima idea se giocate a qualsiasi Fantacalcio.

Classifiche e risultati

Serie A 2020-2021, la classifica aggiornata | Serie A 2020-2021, calendario e risultati | Serie A 2020-2021, la classifica marcatori aggiornata
Calciomercato 2020-2021
Lo Zenit spaventa il Milan: offerti 25 milioni per Vlasic
IERI A 12:34
Champions League, classifiche e risultati gironi | Europa League, classifiche e risultati gironi

Le pagelle del Parma

Luigi SEPE 6 - Sui tre gol del Milan può fare ben poco, per il resto se la cava senza sbavature.
Andrea CONTI 5,5 - Avvio complicato, cresce alla distanza e si rende utile nell'assalto finale mettendo in mezzo qualche pallone interessante.
dall'85' Chaka TRAORE 5 - Perde un pallone sanguinoso da cui nasce il gol di Leao. Errore di gioventù e comprensibilissimo, ma grave.
Mattia BANI 5 - Va presto in tilt sui movimenti di Rebic e Ibrahimovic rimediando un'ammonizione che lo condiziona pesantemente. Giornata negativa.
Riccardo GAGLIOLO 6 - Male in occasione del gol di Rebic, ma ha il merito di riaprire la partita con una zampata da attaccante consumato.
Giuseppe PEZZELLA 6 - Regge il confronto con Saelemaekers e nella ripresa prende coraggio facendosi notare anche per qualche sortita offensiva. Tra i pochi a salvarsi.
dal 74' Maxime BUSI 6 - Buon impatto sulla partita, si piazza alto e contribuisce all'assalto finale.
Juraj KUCKA 5,5 - Prestazione opaca quella dell'ex Milan. Dal suo piede nasce l'azione del gol di Gagliolo, troppo poco per meritare la sufficienza.
HERNANI 5,5 - Trotterella in mezzo al campo senza mai trovare adeguate contromisure al giro palla di Kessié e Bennacer. Poco brillante.
dal 61' Alberto GRASSI 6 - Il migliore tra i centrocampisti: entra quando il Parma è in superiorità numerica, dà vivacità e impegna Donnarumma da lontano.
Jasmin KURTIC 5,5 - Per lui vale il discorso fatto per i compagni di reparto: si vede pochissimo, non riesce a incidere e a trovare la giusta posizione.
Dennis MAN 5,5 - Qualche guizzo: si vede che ha numeri e buona personalità, ma tirando le somme fa il solletico ai difensori del Milan.
Graziano PELLÉ 6 - Primo tempo sottotono, ripresa giocata con ben altra concretezza: suo l'assist di testa per il gol di Gagliolo.
GERVINHO 4,5 - Totalmente inoffensivo per la difesa del Milan. D'Aversa lo lascia giustamente negli spogliatoi dopo l'intervallo. Un fantasma.
dal 46' Andreas CORNELIUS 6 - Dà profondità all'attacco del Parma anche se raramente riesce a liberarsi al tiro. Comunque più utile di Gervinho.
All.: Roberto D'AVERSA 5 - Partita impostata male, soprattutto dal punto di vista dell'atteggiamento. Per un'ora il Milan fa quello che vuole e solo l'espulsione di Ibrahimovic cambia la partita. Giocando così salvarsi sarà dura.

Ante Rebic abbracciato da Zlatan Ibrahimovic, Parma-Milan, Serie A 2020-21

Credit Foto Getty Images

Le pagelle del Milan

Gianluigi DONNARUMMA 7- Praticamente inoperoso nel primo tempo, nella ripresa compie una partita miracolosa su una girata di Pellé da due passi. Rimane in campo stoicamente fino alla fine nonostante una mano dolorante.
Pierre KALULU 6 - Preferito a Dalot nel ruolo di terzino destro: un po' timido negli appoggi, ma a conti fatti se la cava.
dal 77' Matteo GABBIA 6 - Si piazza al centro della difesa e regge l'urto dell'assalto finale del Parma.
Simon KJAER 6 - In ritardo sul gol di Gagliolo che lo prende di infilata: unico errore in una partita giocata con la solita sicurezza.
Fikayo TOMORI 6,5 - Puntuale nelle chiusure, tiene testa in velocità a Gervinho e non va quasi mai in sofferenza. Contribuisce anche alla manovra offensiva con un paio di sganciamenti nel primo tempo.
Theo HERNANDEZ 6,5 - Non precisissimo negli appoggi e nei cross, sale in cattedra poco prima dell'intervallo con l'assist a Kessié per il gol dello 0-2. Rimedia un'ammonizione evitabile ma nel complesso dietro non traballa.
Franck KESSIÉ 7,5 - Il suo decimo gol in campionato arriva con un destro in diagonale in cui ci sono freddezza e precisione. Dominatore in mezzo al campo: fa valere il fisico e distribuisce palloni con lucidità. Uomo ovunque, pile mai scariche.
Ismael BENNACER 6,5 - Sua la verticalizzazione da cui nasce il gol che sblocca la partita. Corre senza sosta a caccia di palloni e conferma di integrarsi perfettamente con Kessié. Importantissimo il suo recupero per il Milan, non ha ancora i 90 minuti nelle gambe.
dal 72' Soualiho MEITÉ 5,5 - Si limita a fare densità in mezzo al campo rimediando un'ammonizione gratuita per avere allontanato il pallone a gioco fermo.
Alexis SAELEMAEKERS 6 - Si accentra spesso creando superiorità numerica sulla trequarti e garantendo equilibrio. La sua velocità fa ammonire metà difesa del Parma nel giro di una manciata di minuti nella prima frazione.
dal 72' Diogo DALOT 6,5 - Firma l'assist per il gol di Leao dopo avere scippato palla a Traore. Ottimo impatto sulla gara.
Hakan CALHANOGLU 5,5 - Sulla trequarti e tra le linee gode di parecchia libertà ma non sempre la sfrutta. Un po' impreciso e fumoso negli ultimi venti metri.
dal 77' Rade KRUNIC s.v. - Entra nel finale con compiti di rottura: non giudicabile.
Ante REBIC 6,5 - Sblocca il risultato con un gol che è un condensato di tecnica e precisione. Per il resto si vede poco, ma i suoi movimenti sulla sinistra creano parecchi problemi alla difesa del Parma.
dall'84' Rafael LEAO 6,5 - Entra e pochi minuti dopo chiude la partita nel recupero con un diagonale da due passi. Rete di fondamentale importanza per i rossoneri.
Zlatan IBRAHIMOVIC 5,5 - Pronti, via e confeziona il gol di Rebic con una grande giocata che manda in tilt la difesa del Parma. Mette lo zampino anche nell'azione del raddoppio. Ancora una volta decisivo, nel bene e anche nel male: la sua espulsione (ingenua a prescindere) riapre una partita strachiusa.
All.: Stefano PIOLI 6,5 - Dopo l'1-1 contro la Sampdoria ci si attendeva una reazione che puntualmente arriva. L'espulsione di Ibrahimovic rischia di rovinargli i piani, ma con i cambi mette a posto le cose e nel finale la squadra rischia poco o nulla nonostante l'inferiorità numerica. Vittoria di importanza colossale.

Donnarumma non rinnova: 5 nomi caldi per la porta del Milan

Calciomercato 2020-2021
Kaio Jorge bloccato dalla Juventus ma il Milan non molla
IERI A 07:15
Calciomercato 2020-2021
Roma: Lenglet al posto di Smalling? La Lazio su Brekalo
IERI A 18:33