Dopo ben 104 giorni il Parma torna a vincere. Battuta una spenta Roma per 2-0. E' una vittoria netta, una prestazione matura di una squadra che, guardando il match odierno, non sembra per nulla in lotta per la salvezza. La banda di D'Aversa gioca un ottimo calcio, con una identità chiara e precisa. Il Parma mette in campo grande agonismo, aiutata da motivazioni maggiori rispetto agli ospiti che sembrano un po' spaesati e scarichi, forse anche per colpa dell'impegno europeo infrasettimanale.
Ma parliamo della partita. Buon inizio dei ducali che vanno subito in vantaggio al primo tiro in porta grazie a Mihaila, ben imbeccato dal cross di Man. Nel corso del primo tempo la Roma esce fuori e attacca, ma Sepe non deve compiere interventi degni di nota. Ripresa sulla falsa riga del primo tempo: gli ospiti fanno la partita ma è un gioco sterile, privo di spunti offensivi. E così in ripartenza il Parma fa male: prima Man da due passi colpisce Pau Lopez, poi Pellé si invola in area di rigore ma viene atterrato da Ibanez. Penalty per i ducali trasformato da Hernani. Nel finale la Roma attacca ma la difesa crociata tiene.

Mihăilă, la al doilea gol într-o săptămână pentur Parma

Credit Foto Eurosport

Calciomercato 2020-2021
Roma-Shomurodov, è fatta: operazione col Genoa da 20 milioni
8 ORE FA
Finalmente si sblocca la squadra ducale. Nelle ultime settimana il Parma aveva cambiato rotta rispetto alle pessime prestazioni di fine 2020, ma la vittoria era sempre mancata, spesso anche per rimonte negli ultimi secondi. Stavolta nulla di tutto ciò: i padroni di casa segnano e si difendono con ordine, senza subire più di tanto. Nella ripresa amministrano e provano a ripartire, facendo male agli avversari. Vittoria pesante e ora la salvezza non è più utopia.
Passo indietro per la Roma che perde il quarto posto in zona Champions. Poco da salvare nell'armata di Fonseca, debole dietro e poco propositiva in avanti. Dzeko torna in campo da titolare ma non è al meglio, Pedro non si vede proprio, El Sharaawy ci prova ma con poca convinzione. E così ora i giallorossi sono quinti, superati dall'Atalanta.

Gonzalo Villar - Parma-Roma Serie A 2020-21

Credit Foto Getty Images

Tabellino

PARMA (4-3-3) - Sepe; Conti (dall'81' Laurini), Osorio, Bani, Pezzella; Hernani (dal 71' Grassi), Brugman, Kurtic; Man, Pellè (dal 60' Zirkzee), Mihaila (dall'81' Karamoh).
ROMA (3-4-2-1) - Pau Lopez; Mancini, Ibanez, Kumbulla (dal 59' Cristante); Bruno Peres (dal 59' Reynolds), Pellegrini (dal 79' Mayoral), Villar (dal 79' Diawara), Spinazzola; Pedro (dal 59' Carles Peres), El Shaarawy; Dzeko.
GOL - Mihaila (P), Hernani (P),
ASSIST - Man (P),
AMMONITI - Osorio (P), Bruno Peres (R), Pellegrini (R), Hernani (P), Dzeko (R), Grassi (P), Karamoh (P),
ESPULSI - Nessuno.
ARBITRO - Piccinini

La cronaca in 11 momenti chiave

09' SUBITO PARMA AVANTI: In ripartenza il Parma segna al primo tiro in porta! Palla lunga per Man sulla fascia che corre, cross in mezzo di destro per Mihaila che solissimo di controbalzo la mette dentro.
23' AL VOLO EL SHARAAWY: Azione prolungata della Roma, con Dzeko che prova il tiro da posizione defilata, murato dalla difesa, sulla ribattuta l'egiziano al volo va dal limite dell'area, facile e centrale tra le braccia di Sepe.
28' EL SHARAAWY SPARA ALTO: Grande azione dell'egiziano che penetra centralmente, salta due avversari e dai 20 metri prova il tiro. In curva.
48' PAU LOPEZ PARA SU MAN: Pezzella triangola al meglio con Pellè, mette in mezzo per Man che da due passi tira ma Pau Lopez respinge.
50' ZAMPATA DI PEDRO: Tiro di Bruno Peres dal limite totalmente svirgolato, ma la sfera finisce sul piede di Pedro che però col tacco colpisce debole e Sepe blocca.
52' EL SHARAAWY NON CENTRA LA PORTA: Gravissimo errore di Pezzella che serve Dzeko sulla tre quarti, il bosniaco si invola e serve l'egiziano liberissimo che va col destro a giro ma la mette sul fondo, complice anche una minuscola deviazione.
55' RADDOPPIO DEL PARMA SU RIGORE: Pellé ruba palla ad Ibanez sulla tre quarti e scatta in campo aperto, lo stesso Ibanez atterra l'attaccante in area di rigore. Penalty per il Parma trasformato da Hernani.
61' MANCINI DI TESTA: Calcio d'angolo per la Roma, palla dentro per Mancini che stacca benissimo di testa ma la mette di poco alto sopra la traversa!
77' SEPE SALVA SU CARLES PEREZ: Bel tiro di sinistro dell'ex Barcellona, bravo Sepe in tuffo a respingere.
78' MIHAILA IN CONTROPIEDE Il romeno parte dalla sua area di rigore e prova l'azione personale. Dal limite tenta il tiro, centrale e bloccato dal portiere.
92' DZEKO DI TESTA METTE IN CURVA: Altra grande azione di Spinazzola sulla fascia, cross in mezzo per l'attaccante che mette fuori.

Valentin Mihaila - Parma-Roma Serie A 2020-21

Credit Foto Getty Images

La statistica chiave

Dopo ben 17 partite il Parma torna al successo. Era la striscia più lunga nei top-5 campionati europei.

MVP

Valentin MIHAILA - Altra grande partita del rumeno, ancora decisivo. Trova il gol dopo pochi minuti, poi è sempre una costante spina nel fianco nella retroguardia avversaria.

Il momento social

Promosso

Graziano PELLE' - In un'ora di partita da titolare fa più di Inglese in tutta questa stagione. Solo questo fa capire la sua grande utilitià, ma soprattutto quanto sia mancato al Parma un attaccante che possa fare reparto da solo. Oggi dirige 'attacco ducale e si procura il rigore del 2-0.

Bocciato

Roger IBANEZ - Sono tanti i giocatori della Roma autori di una partita anonima. Il peggiore però è certamente Ibanez, che spesso è insicuro e poco preciso. Inoltre è lui il colpevole del fallo su Pellé in area di rigore.

Fantacalcio: i consigli per la 27a giornata di Serie A

Calciomercato 2020-2021
Le 5 trattative che vi siete persi oggi (29/07)
10 ORE FA
Serie A
Mancini gol e rissa sfiorata: Roma, col Porto è 1-1
IERI A 21:21