Lo scontro Champions va all'Atalanta. E ora per la Juventus si fa dura, altroché. Il giustiziere dei bianconeri si chiama Ruslan Malinovskyi, che entra in campo al 72' e un quarto d'ora più tardi, al minuto 87', spara il sinistro da fuori area che, complice una deviazione decisiva di Alex Sandro, manda la Dea in orbita. Gara bruttina, piena di tensione e avara di occasioni da gol. Meglio le difese rispetto agli attacchi. Un equilibrio pressoché perfetto spezzato, quando nessuno se lo sarebbe più aspettato, dal classico episodio. E così in classifica è sorpasso: Atalanta terza con 64 punti, Juve quarta con 62. Un bel problema per Pirlo, che ora rischia di essere risucchiato nella bagarre per il quarto posto: il Napoli preme e la Lazio, che deve ancora recuperare la partita rinviata contro il Torino, pure. Mentre l'Atalanta, che torna a battere la Juventus in campionato dopo 20 anni, non finisce mai di lasciare tutti a bocca aperta.

Classifiche e risultati

Serie A 2020-2021, la classifica aggiornata | Serie A 2020-2021, calendario e risultati | Serie A 2020-2021, la classifica marcatori aggiornata
Serie A
Le pagelle di Atalanta-Juve 1-0: Morata bocciato
18/04/2021 A 15:31

Tabellino

Atalanta-Juventus 1-0 (primo tempo 0-0)
Atalanta (3-4-1-2): Gollini; Toloi, Palomino, Djimsiti; Maehle (72' Malinovskyi), de Roon, Freuler, Gosens; Pessina (46' Pasalic); Muriel (68' Ilicic), Zapata. All. Gasperini
Juventus (4-4-2): Szczesny; Cuadrado, de Ligt, Chiellini, Alex Sandro; McKennie (77' Arthur), Bentancur, Rabiot, Chiesa; Dybala (68' Kulusevski), Morata. All. Pirlo
Arbitro: Daniele Orsato
Gol: 87' Malinovskyi
Assist: -
Ammoniti: Bonucci (dalla panchina), Gosens, Malinovskyi, Djimsiti, Cuadrado
Espulsi: nessuno

La cronaca in 7 momenti chiave

24' – Un rimpallo libera in area Pessina, che quasi a tu per tu con Szczesny calcia a lato, complice anche una leggera deviazione di de Ligt.
34' – Maehle cincischia in area, Morata recupera con l'ausilio di Chiesa, supera Gollini con uno scavetto ma Djimsiti allontana sulla linea.
59' – Destro a giro di Muriel dopo aver superato Cuadrado e palla che passa accanto all'incrocio di Szczesny. Brivido.
70' – Atalanta vicinissima al vantaggio: cross di Ilicic per Zapata, che da un passo anticipa Danilo ma di testa mette fuori di un niente con Szczesny immobile.
76' – Morata calcia al volo su assist di Kulusevski, ma sul primo palo Gollini è bravo a salvarsi in angolo.
86' – Punizione calciata dai 25 metri da Malinovskyi, che cerca l'incrocio: Szczesny vola e manda il pallone in corner.
87' – GOL DELL'ATALANTA. Botta da fuori ancora di Malinovskyi e deviazione decisiva di Alex Sandro, che inganna Szczesny e finisce in rete. Atalanta in vantaggio.

La statistica chiave

Come riporta Opta, Ruslan Malinovskiy ha partecipato attivamente a 7 gol (2 reti, 5 assist) nelle ultime 4 presenze in Serie A. Momento di forma strepitoso per l'ucraino.

Il momento social

MVP

Malinovskyi. Si prende qualche rimprovero da Gasperini, come al solito, ma col suo sinistro fa faville: prima chiama Szczesny al grande intervento, poi decide il match.

Fantacalcio

PROMOSSO – Palomino. Senza Romero, è lui a guidare la difesa. Bravissimo nel tenere sotto controllo Morata, concedendo solo un tiro in porta allo spagnolo.
BOCCIATO – Morata. Viene tenuto ottimamente a bada per quasi tutta la partita da Palomino. Nel primo tempo manca il vantaggio, nel secondo Gollini è bravo a dirgli di no.

Le pagelle

LEGGI QUI

Pirlo: "Infortunio CR7? Colpa delle nazionali"

Serie A
Allegri: "Pjanic? Ramsey ha fatto bene davanti alla difesa"
2 ORE FA
Serie A
Alla Juve il Trofeo Berlusconi: 2-1 al Monza con Ranocchia-Kulusevski
3 ORE FA