Il daje al momento dell'annuncio ufficiale, il giro in vespa, le prime immagini vestito di giallo e rosso. José Mourinho e la Roma sono già diventati una cosa sola. E in queste settimane di luna di miele, attendendo l'inizio della nuova stagione, sul canale YouTube del club c'è anche spazio per una simpatica intervista all'allenatore portoghese. Dieci domande, dieci risposte. Spesso con il sorriso sulle labbra.
"La città di Roma? Storia, potenza e passione". E poi: "Lo stadio Olimpico? Fantastico!". Inizia così la chiacchierata con un rilassatissimo Mourinho. Un botta e risposta senza stress, senza domande scomode, senza risposte preconfezionate da conferenza stampa. Tanto che José, quando gli si chiede della sua vita in Italia, risponde: "Non so nemmeno se si possa chiamare vita. È dura".
Serie A
Mancini gol e rissa sfiorata: Roma, col Porto è 1-1
28/07/2021 A 21:21
Ancora: "Instagram? Divertente. I tifosi della Roma? Sono i miei tifosi". Ma è parlando del videogioco Fortnite, particolarmente diffuso anche tra i calciatori, che Mourinho si mette idealmente le mani tra i capelli: "Un incubo. I giocatori stanno svegli tutta la notte per giocare a quella me..a. E l'indomani c'è la partita!". Altri sorrisi. Mentre il volto si fa più serio quando gli viene chiesto di Setubal: "È casa mia, è l'unico termine che posso usare per descriverla. Sono un cittadino del mondo, ma Setubal è la mia casa".
I tre piatti italiani preferiti di Mourinho? "Potrei dirne 30. Anche quando vivevo a Londra, i miei ristoranti preferiti erano quelli italiani. Potrei dire la piccata al limone, i ravioli col pomodoro, ma potrei dirne altri. Amo il cibo italiano. Devo solo fare attenzione al peso". E quanto alla musica, com'è messo lo Special One? "Sono nato nel '63, ho vissuto la mia gioventù negli anni 80 e nei 90, quindi Bryan Adams, Bruce Springsteen, tutto ciò che arriva da quella generazione... quella è la mia musica".
Un modo come un altro per rafforzare ancor più, se possibile, il legame già strettissimo tra Mourinho e la Roma. Anche se tra un paio di giorni si tornerà a fare sul serio: nel tardo pomeriggio di domenica Zaniolo e compagni sfideranno in amichevole il Siviglia, ovvero la formazione che estromise i giallorossi dall'Europa League nel 2020.

Mourinho: "I giornalisti? Ho cambiato già 3 volte il telefono"

Serie A
La Roma di Mourinho ne fa 5 al Debrecen: segna anche Zaniolo
25/07/2021 A 19:26
Serie A
Mou bacchetta i giornalisti: "E' una conferenza prepartita, perché fate domande post?"
IERI A 16:24