Uno scivolone pesante quello dell'Inter alla Dacia Arena, 3-1 contro un'Udinese che si porta in testa da sola alla classifica almeno per qualche ora. Nelle interviste post partita Simone Inzaghi non può che constatare le difficoltà della sua squadra, capace di raggiungere l'1-1 prima di crollare nel finale: "L'Udinese ha avuto più cattiveria e determinazione e ha meritato di vincere. Sconfitta che fa male, io da allenatore sono il primo responsabile. Non va bene, abbiamo perso tre partite su sette e dobbiamo prenderci le responsabilità, io per primo. Dobbiamo analizzare la sconfitta e capire cosa fare per andare avanti, io per primo".
Hanno fatto discutere i cambi alla mezz'ora, con Gagliardini e Dimarco inseriti al posto di Bastoni e Mkhitaryan, già ammoniti: "Sì, loro arrivavano più cattivi ed eravamo già in difficoltà. Magari arrivava un'entrata sbagliata e rimanevi con l'uomo in meno... Hanno pagato Bastoni e Mkhitaryan. La reazione di Bastoni? Assolutamente comprensibile, ma in quel momento dovevo sistemare la squadra senza cambiare modulo. Ho messo due elementi molto competitivi che hanno fatto una buona gara".
Chiaramente qualche problema c'è, soprattutto in difesa: "Nove gol in tre trasferte... l'anno scorso li prendemmo in un girone intero. Erorri collettivi e individuali, dobbiamo metterci più attenzione. Avevamo anche avuto la fortuna di andare in vantaggio e non puoi fare un primo tempo così. Meglio nel secondo tempo, ma se concedi tutti questi angoli può capitare di prendere gol. Sconfitta che fa male, dobbiamo meditare molto".
Mondiali
Song: "Onana ha chiesto di andare via, lo abbiamo accontentato"
28/11/2022 ALLE 13:50
Ora c'è la sosta per le nazionali, poi l'Inter avrà Roma e Barcellona. "Ci vuole più continuità e determinazione. Siamo l'Inter, non possiamo accontentarci di vincere due partite, non basta giocando ogni tre giorni. I prossimi impegni? Dovremo prepararli con pochi giocatori e sperando che la prossima settimana arrivino tutti sani dalle Nazionali", la chiosa di Inzaghi.

Inzaghi: "Dzeko bravissimo, come tutti gli altri: ora aspettiamo Lukaku"

Calciomercato
🗞 La Juve blinda Locatelli fino al 2027 e pensa a Gvardiol e Ndicka
22/11/2022 ALLE 06:38
Mondiali
🗣 Calcio360, speciale Mondiali: ogni giorno su Twitch, parlane con noi!
21/11/2022 ALLE 10:49