"La UEFA, la Federcalcio inglese e la Premier League, la Federcalcio spagnola (RFEF) e LaLiga, la Federcalcio italiana (FIGC) e la Lega Serie A hanno appreso che alcuni club inglesi, spagnoli e italiani potrebbero avere intenzione di annunciare la creazione di una cosiddetta Superlega. Se ciò dovesse accadere, ci teniamo a ribadire che noi – UEFA, FA, RFEF, FIGC, Premier League, LaLiga, Lega Serie A, ma anche la FIFA e tutte le nostre federazioni affiliate – resteremo uniti nei nostri sforzi per fermare questo cinico progetto, un progetto che si fonda sull'interesse personale di pochi club in un momento in cui la società ha più che mai bisogno di solidarietà". Inizia così il durissimo comunicato attraverso il quale l'UEFA ribadisce la propria ferma contrarietà alla nascita di una Superlega.

"I club interessati saranno esclusi da tutte le competizioni"

Calcio
I principali club europei hanno trovato un accordo per la SuperLega!
18/04/2021 A 14:34
Secondo un'indiscrezione del New York Times, infatti, 3 club italiani (Juventus, Inter e Milan), 6 club di Premiere League e 3 club di Liga (Real Madrid, Barcellona e Atletico Madrid) avrebbero già trovato un accordo per fondare una nuova lega europea. Una notizia che, se confermata, rappresenterebbe una svolta epocale e che arriva proprio alla vigilia dell'assemblea dell'UEFA fissata per lunedì 19 aprile e che dovrebbe portare, tra l'altro, alla riforma della Champions League a partire dal 2022. "Prenderemo in considerazione tutte le misure a nostra disposizione, a tutti i livelli, sia giudiziario che sportivo, al fine di evitare che ciò accada. Il calcio si basa su competizioni aperte e meriti sportivi; non può essere altrimenti. Come annunciato in precedenza dalla FIFA e dalle sei Federazioni, ai club interessati sarà vietato giocare in qualsiasi altra competizione a livello nazionale, europeo o mondiale, e ai loro giocatori potrebbe essere negata l’opportunità di rappresentare le loro squadre nazionali".

"Chiediamo a tifosi e forze politiche di opporsi a questo progetto"

Altrettanto emblematica la parte conclusiva del comunicato dell'UEFA: "Ringraziamo quei club di altri paesi, in particolare di Francia e Germania, che si sono rifiutati di aderire a questo progetto. Chiediamo a tutti gli amanti del calcio, tifosi e politici, di unirsi a noi nella lotta contro un progetto del genere, qualora dovesse essere annunciato. Il persistente interesse personale di pochi va avanti da troppo tempo, quando è troppo è troppo".

La posizione di Christian Seifert (vice presidente DFL)

"La DFL (acronimo di Deutsche Fußball Liga) si oppone a qualsiasi concetto di Superlega europea. Gli interessi economici di pochi club in Inghilterra, Italia e Spagna non devono avere come conseguenza l'abolizione di strutture consolidate nel calcio europeo. Sarebbe irresponsabile danneggiare in modo irreparabile le leghe nazionali e le basi del calcio professionistico europeo. Appoggio quindi fermamente la dichiarazione comune fatta dall'UEFA insieme alle federazioni e alle leghe nazionali di Inghilterra, Italia e Spagna".
SIETE FAVOREVOLI ALLA SUPERLEGA?

Pirlo: "Incontro Agnelli-Allegri? Come se io cenassi con Maldini"

Serie A
Agnelli prigioniero delle sue sfide: Cristiano, Pirlo, Superlega
12/03/2021 A 20:03
Calcio
Superlega, i rischi: FIFA e UEFA stroncano Real Madrid e Barcellona
22/01/2021 A 11:07