Per fortuna le bici rubate ai pistard durante i Mondiali di Roubaix erano state ritrovate. 22 bici complessivamente, di cui 10 da strada e altre 12 da pista, quelle usate dal quartetto maschile che ha vinto il titolo iridato nell'inseguimento a squadre e non solo. Le bici sono state trovate in Romania, nella contea di Vrancea, ma non sono ancora state restituite alla Federciclismo italiana. Il perché? Per la solita burocrazia che rallenta i tempi. Le bici sono in Romania, ma per un'indagine che fa capo alla Francia. Di mezzo l'Italia che non conosce neanche le tempistiche per recuperare le bici di Ganna e compagni.
A confermare tutto è il presidente della Federazione Cordiano Dagnoni...
Abbiamo dovuto assumere un avvocato francese per le questioni burocratiche, per esempio dobbiamo dimostrare dal punto di vista formale che le biciclette siano nostre. [Il presidente della Federciclismo alla Gazzetta]
Ciclismo su Pista
Campenaerts: "Ganna cronoman più forte di sempre: batterà il mio record"
06/11/2021 A 11:41

Italia Campione del mondo: rivivi la finale che ci ha dato l'oro

Non vogliamo perdere tempo, ma in questo momento non so indicare se per il dissequestro e il rientro in Italia ci vorranno 15 giorni o due mesi. Di sicuro andremo noi a prenderle
Insomma, quando tornano queste bici? Ora che ci sono fisicamente, non sono ancora rientrate in Italia. Speriamo di riaverle presto, è vero che i corridori sono ora in vacanza, ma fra un po' si riparte per una nuova stagione.

La polizia romena ritrova le bici da pista rubate a Ganna e compagni

Ciclismo su Pista
Ganna può fare il record dell'ora? Difficoltà e tempistiche
04/11/2021 A 07:03
Mondiali
Prima di Ganna c'era Viviani, colui che ha rifondato la pista italiana
25/10/2021 A 20:52