João ALMEIDA (Deceuninck Quick Step)

In effetti è stata durissima oggi, davanti la velocità era molto elevata. Sono felicissimo di tenere la maglia, voglio sempre ringraziare il mio team. Dopo due settimane bisogna correre con intelligenza, conoscere il proprio corpo e non oltrepassare i propri limiti. Sono felice di avere ancora la maglia rosa alla fine della seconda settimana. Kelderman alla fine avrebbe potuto togliermela, ma sono riuscito a resistere per qualche secondo. Manca ancora un’intera settimana, in cui può succedere di tutto

Giro d'Italia
Giro d'Italia 2020: tutte le tappe da Monreale a Milano
16 ORE FA

Adesso serve riposare

Ero veramente al limite all’arrivo, tutto il mio corpo ha dato il massimo. Ho bisogno di riposare. Essere ancora in maglia rosa è un sogno che si realizza, posso dirvi che negli ultimi giorni non pensavo sarei potuto arrivare fin qui. Ne sono molto felice e sono grato alla mia squadra

CHI VINCERÀ IL GIRO D'ITALIA?

Wilco KELDERMAN (Sunweb)

La squadra è stata incredibile sulla salita finale, ognuno ha fatto il proprio lavoro. Jai Hindley ha fatto un lavoro perfetto. Purtroppo non siamo riusciti a vincere la tappa e siamo arrivati vicini a prendere la maglia rosa, è un peccato. Ma abbiamo corso in modo super. Ero al limite nel finale e siamo andati a tutta fino all’arrivo. È stata una giornata molto difficile, con strade strette, quindi conveniva controllare in testa

Ho sentito in radio che Almeida era in difficoltà, ma non è stato sufficiente. Semplicemente, è molto forte. Abbiamo comunque corso in maniera fantastica, Jai Hindley ora è anche terzo in classifica. Ci dà molta fiducia verso la settimana finale, in cui avremo molti arrivi in salita. Mi sento molto forte e la squadra sembra molto in forma

Kelderman vede la rosa, vince Geoghegan Hart: rivivi l'arrivo

Tao GEOGHEGAN HART (Ineos Grenadiers)

Non ci credo ancora. Abbiamo davvero avuto un Giro duro finora perdendo Thomas. Ma con una squadra così straordinaria le persone hanno dimostrato che siamo una squadra incredibile. Rohan è stato bravissimo davanti, Narvaez ha già vinto una tappa e Ganna è stato fantastico. Siamo una grande squadra. È una cosa incredibile, tutta la squadra è al massimo della forma nonostante sia stato un anno durissimo

La dedica della vittoria a Portal

Subito prima del lockdown abbiamo perso Nico Portal, tutti sanno che influenza ha avuto sulla squadra e su di me. L’anno scorso per me il Giro era stato difficile, mi ero fratturato una clavicola al e lui ha sempre continuato a credere in me. Mi manca moltissimo, voglio dire alla sua famiglia che ogni giorno corriamo ricordandolo. Non basta, ma nessuno lo può sostituire. Grazie Nico

Nibali e Pozzovivo si staccano, che fatica Almeida: gli highlights

Giro d'Italia
Tonfo Nibali: Kelderman si avvicina alla maglia rosa
18/10/2020 A 15:00
Giro d'Italia
L'Albo d'oro del Giro: tutti i vincitori dal 1909 al 2019
18/10/2020 A 14:00