Evenepoel crolla definitivamente dopo la batosta presa sullo Zoncolan. Il corridore della Deceunick Quick Step perde più di un minuto da Bernal e scivola all'8° posto della generale con un ritardo di 3'52'' dalla maglia rosa. E addio alla classifica? Evenepoel è comunque soddisfatto della sua posizione, soprattutto considerando da dove arriva. Però, ammette lui stesso, che pensare ad una tappa potrebbe essere la conseguenza naturale a questa flessione. Anche se la frazione di lunedì, di Pordoi e Giau, lo stuzzica... Quel che è certo è che lo stesso belga “libera i cani”. Da questo momento la Deceuninck non correrà compatta su di lui anche se si dovesse staccare. João Almeida ha carta bianca da qui a Milano.

Classifiche e risultati

| Da Torino a Milano: il percorso del Giro | La classifica generale | L'Albo d'oro del Giro |
Giro d'Italia
Giro d'Italia: startlist, ritirati e squalificati dalla Giuria
08/05/2021 A 21:47

Le parole di Evenepoel

Quando ho affrontato il tratto più duro dello Zoncolan ho sentito che le mie gambe si stavano 'sgonfiando'. Forse il mio corpo non è ancora quello che speravamo in termini di prestazioni. Sto perdendo terreno, ma sono ancora tra i primi 10. Cercherò di lottare per la top 10 ogni giorno, ma i miei compagni non dovrebbero più preoccuparsi per me
Segui il Giro d'Italia LIVE su Eurosport Player e Discovery+: scopri l'offerta bomba

In che senso?

Qualcuno come João Almeida potrà cercare di riscattare il suo Giro. Oggi ho sentito che sta diventato sempre più difficile per me e che il giorno di riposo si è fatto sentire

Evenepoel infuriato con l'ammiraglia: getta via l'auricolare

Non è un disastro se ci si paragona con Bernal

Faceva anche abbastanza freddo ed era una giornata diversa in termini di temperatura. Forse il mio corpo non è pronto al 100%. Vengo da un periodo inattività piuttosto lungo. Non c'è niente di buono o di cattivo. Questa è la gara. Un minuto e mezzo non è un disastro quando vedi quanto è forte Egan Bernal

Evenepoel fatica già in discesa: si stacca mentre la Astana allunga

E adesso?

Dovrei smettere di cercare la classifica generale e puntare alla vittoria di tappa? È possibile, ma la tappa di lunedì dovrebbe adattarsi meglio a me. Quelle sono vette con pendenze meno ripide. Sapevo che sullo Zoncolan alla fine avrei sofferto. Devo lavorare molto su questo e ho bisogno di molto tempo per migliorare. Lo sappiamo e abbiamo pazienza. Al momento va tutto abbastanza bene

Bernal sembra fiducioso vero?

C'è anche Simon Yates. È stato forte, anche sta correndo facendo i conti. Ma ha programmato il suo Giro in modo diverso rispetto agli anni precedenti

Bernal da paura! Stacca Yates e compagnia: l'arrivo dei big

Giro d'Italia
Il film del Giro: le tappe e i risultati da Torino a Milano
03/05/2021 A 16:07
Tour de France
Froome il più pagato, Nibali 11°: la classifica degli stipendi
19/04/2021 A 21:53