Anche Evenepoel è rimasto coinvolto nella maxi caduta che ha caratterizzato il finale della 17a tappa, con arrivo a Sega di Ala. Entrato in curva, il belga non ha potuto evitare i corridori già avanti a sé ed è finito contro il guardrail, per fortuna evitando il ribaltamento. Il bollettino, però, è quasi drammatico. Il corridore della Deceuninck Quick Step, che ha comunque concluso la tappa, ha riportato lacerazioni cutanee e contusioni del secondo metacarpo della mano sinistra, dell'articolazione sacroiliaca, della rotula e dell'ottava costola, oltre ad una borsite olecranica bilaterale. Nessuna frattura, ma il suo Giro d'Italia finisce qui.

Classifiche e risultati

Giro d'Italia
Giro d'Italia: startlist, ritirati e squalificati dalla Giuria
08/05/2021 A 21:47
| Da Torino a Milano: il percorso del Giro | La classifica generale | L'Albo d'oro del Giro |
GIORNATA NO PER BERNAL: GIRO RIAPERTO?
Come detto, grazie all'aiuto di Keisse e Honoré, Evenepoel è giunto a Sega di Ala con un ritardo di 36'28'' ma, su segnalazione dello staff medico della squadra, ha deciso di dire addio al Giro d'Italia. Farà ritorno in Belgio per sottoporsi a degli esami più specifici, c'è pur sempre una Olimpiade da preparare...
Segui il Giro d'Italia LIVE su Eurosport Player e Discovery+: scopri l'offerta bomba

Ciccone, Nibali ed Evenepoel a terra! Che caduta in discesa

Le parole di Evenepoel

Non so cosa sia successo davanti a me, ma sono entrato in curva e ho visto dei corridori per terra e non potevo passare sul lato destro perché sarei andato a sbattere contro un altro corridore. Non ho avuto la possibilità di evitare la caduta. Non ho niente di rotto, ma ho molte contusioni e non ha molto senso andare avanti con questo dolore. Tornerà in Belgio e farò delle scansioni TC. Poi si vedrà. Ovviamente è triste lasciare la gara, e il mio primo Grande Giro, così presto, ma alla fine è stata una bella esperienza e spero di tornare un giorno. Auguro il meglio a tutti i miei compagni di squadra di Deceuninck Quick-Step per queste ultime tappe
Deceuninck Quick Step che resta così con il solo João Almeida, 2° a Sega di Ala alle spalle di Daniel Martin, che ci riproverà da qui a Milano. Il portoghese è comunque rientrato in top 10 della classifica generale ed è ora 8° a 8'45'' da Bernal.

Impresa di Dan Martin! Tutto solo a Sega di Ala, rivivi l'arrivo

Giro d'Italia
Il film del Giro: le tappe e i risultati da Torino a Milano
03/05/2021 A 16:07
Tour de France
Froome il più pagato, Nibali 11°: la classifica degli stipendi
19/04/2021 A 21:53