Vittoria di forza di Tadej Pogacar che attacca a 4 chilometri dal traguardo e va a vincere in solitaria la quarta tappa della Tirreno Adriatico. Inutile il tentativo di contrattacco di Yates che chiude secondo ad 8" di distacco, mentre Higuita regola Landa nella volata per il terzo posto. Bravissimo Van Aert, che perde la maglia a favore dello sloveno ma solo dopo aver chiuso su tantissimi attacchi nel finale. Più indietro Alaphilippe e Nibali.
Tutto il ciclismo LIVE su Eurosport, Ondemand e senza pubblicità per un anno intero a metà prezzo!

L'ordine d'arrivo

Tirreno - Adriatico
Pogacar: "Non ho ancora vinto nulla. Temo van Aert"
13/03/2021 A 17:46
CorridoreTempo
1. Tadej Pogacar3h 51' 24"
2. Simon Yates+6"
3. Sergio Higuita+29"
4. Mikel Landa+29"
5.Nairo Quintana+31"
6. Joao Almeida+35"
7. Matteo Fabbro+42"
8. Simon Carr+42"
9. Wout Van Aert+45"
10 Jakob Fuglsang+45"

Pogacar, numero a Prati di Tivo: sfila la maglia a van Aert

5 UOMINI AL COMANDO PER 120KM

Corsa animata nella sua prima metà da un tentativo di fuga di 5 uomini: Mattia Bais, Marco Canola, Benjamin Thomas, Mads Wurtz Schmidt, Emil Vinjebo. I battistrada accumulano un vantaggio massimo di 9' ma poi vengano lentamente ripresi dal gruppo, sotto il forcing della UAE Emirates.

Tirreno - Adriatico - 4. Etappe

Credit Foto Getty Images

PARTE CICCONE SUL FORCING DELLA INEOS

Mentre davanti Schmidt prova ad andarsene in solitaria e la Ineos aumenta l'andatura in gruppo, l'azzurro scatta a 10km dal traguardo, guadagnando subito una ventina di secondi. Ciccone viene prontamente ripreso e allora è l'ora di Geraint Thomas, immediatamente seguito da Pogacar.

SI INFIAMMA LA CORSA E POGACAR SE NE VA

Pogacar esulta al termine della 4a tappa della Tirreno-Adriatico - Getty Images

Credit Foto Getty Images

Si susseguono attacchi e contrattacchi nel gruppo degli inseguitori, con Pogacar che scavalca Schmidt e se ne va in solitaria e Van Aert che prova a chiudere su tutti. L'unico a riuscire ad evadere dai contrattacchi del belga è Simon Yates, che si riporta a 10" dallo sloveno senza riuscire a riprenderlo. Da dietro il distacco aumenta, con Van Aert che chiude nono a 45", mentre Higuita regola Landa nella volata per il terzo posto, con i due che pagano 29" da Pogacar.

Vince van der Poel e esulta alla Bresciano: rivivi la volata

Tirreno - Adriatico
Cherie Pridham, l'importanza delle donne nel ciclismo maschile
18/03/2021 A 14:46
Tirreno - Adriatico
Ganna, si ferma la sua striscia ma resta il più forte del mondo
17/03/2021 A 12:53