La XXXII edizione dei Giochi olimpici estivi si disputerà dal 23 luglio all'8 agosto 2021 a Tokyo, un anno dopo rispetto al programma originario a causa del rinvio dovuto alla pandemia globale del Covid-19. Saranno presenti atleti di 33 sport diversi, per un totale di 50 discipline e 339 eventi, per cui verranno assegnate altrettante medaglie. Questo è il programma completo dei tornei di equitazione, con atleti qualificati, formula e regole della competizione, gare in calendario e alcune curiosità.

Sede e gare in programma

Le gare di equitazione sono in programma dal 24 luglio al 7 agosto al Baji Koen e al Sea Forest Cross-Country Course. Sono previsti sei eventi: concorso completo individuale e a squadre, dressage individuale e a squadre, salto ostacoli individuale e a squadre. Non vi è distinzione tra uomini e donne, che partecipano agli stessi eventi. Nel concorso completo vi sono tre prove, che danno una classifica combinata: addestramento, cross country e ostacoli. Nel dressage, cavaliere e cavallo devono svolgere degli esercizi prestabiliti eseguendo figure di diversa difficoltà; questa specialità è composta da Grand Prix, Grand Prix Special e Grand Prix Freestyle. Nel salto, gli ostacoli devono essere superati senza essere abbattuti e ogni abbattimento porta penalità così come il rifiuto di fronte a un ostacolo o la caduta di cavallo e/o cavaliere.
Equitazione
Concorso Completo, al via gli stage federali
04/02/2021 A 08:09

Rio, per Charlotte Dujardin e Valegro uno storico bis

Credit Foto Eurosport

Qualificazione

Sono in tutto 200 gli spot complessivi disponibili per la gare di equitazione a Tokyo: 75 per il salto ostacoli, 65 per il concorso completo e 60 per il dressage. In ogni disciplina, le squadre sono composte da tre cavalli e i rispettivi cavalieri. Ogni Paese che qualifica una squadra riceve anche tre pass per le gare individuali della data disciplina. I Paesi che non qualificano una squadra possono strappare un pass individuale nel dressage e nel salto e fino a due nel concorso completo. Sono stati diversi gli eventi di qualificazione per Tokyo, a partire dai Mondiali di equitazione del 2018. A seguire, hanno messo in palio pass olimpici anche la Nations Cup, i campionati continentali, specifici eventi di qualificazione olimpica e per finire il ranking FEI.

Calendario

24 luglio - dressage Grand Prix a squadre e individuale (prima prova)
25 luglio - dressage Grand Prix a squadre e individuale (seconda prova)
27 luglio - dressage Grand Prix Special a squadre
28 luglio - dressage Grand Prix Freestyle individuale
30 luglio - concorso completo: prova di addestramento a squadre e individuale (sessione 1 e 2)
31 luglio - concorso completo: prova di addestramento a squadre e individuale (sessione 3)
1° agosto - concorso completo: prova cross country a squadre e individuale
2 agosto - concorso completo: prova a ostacoli a squadre e individuale
3 agosto - salto ostacoli: qualificazione individuale
4 agosto - salto ostacoli: finale individuale
6 agosto - salto ostacoli: qualificazione a squadre
7 agosto - salto ostacoli: finale a squadre

L'Italia

Gli azzurri hanno qualificato la squadra per il concorso completo (4 posti) e un posto per il salto individuale (conquistato da Emanuele Gaudiano).

Storia

L'equitazione compare ai Giochi olimpici già a Parigi 1900, con alcune gare di salto. Da Stoccolma 1912, invece, si articola con le tre specialità attuali, cioè salto, dressage e concorso completo, sia individuali che a squadre. Le donne debuttano a Helsinki 1952 nel dressage, a Melbourne 1956 nel salto e a Tokyo 1964 nel concorso completo. Ogni Paese può scegliere il fantino senza obblighi di quota minima maschile/femminile. La Nazione più vincente è la Germania, che vanta 25 ori e 52 medaglie complessive. L'Italia si trova all'ottavo posto del medagliere all time, con 23 podi: 7 ori, 9 argenti e 7 bronzi. I successi azzurri sono arrivati con Gian Giorgio Trissino (salto in alto individuale, Parigi 1900) Tommaso Lequio (salto, Anversa 1920), Raimondo D'Inzeo (salto, Roma 1960), Mauro Checcoli (concorso completo 1964), gara a squadre (concorso completo, Tokyo 1964) Graziano Mancinelli (salto, Monaco 1972), Federico Euro Roman (concorso completo, Mosca 1980).

Dakar Explore: alla scoperta del cavallo arabo

Equitazione
Giovani cavalli, ecco il programma sportivo 2021
28/01/2021 A 09:29
Equitazione
Categorie Ambassador: grandi novità per il calendario 2021
22/01/2021 A 07:25