La causa dell’amaro ritiro del monegasco Charles Leclerc a Montecarlo, sede del quinto round del Mondiale 2021 di F1, è nota: la rottura del mozzo della ruota posteriore sinistra. In sostanza, il crash di Leclerc nel corso delle qualifiche è legato in maniera collaterale al cedimento citato.
A finire sotto accusa è stata la procedura della Ferrari, che non prevedeva un controllo dell’area nella fattispecie, visto che la monoposto aveva impattato le barriere dal lato destro. Tuttavia, a detta del campione del mondo di F1 1997 Jacques Villenueve, il principale responsabile è il pilota, dal momento che è stato lui a causare il danno: “Charles può solo incolpare se stesso. Non si può essere tristi per lui”, le parole del canadese (fonte: RTBF).
GP Monaco
Binotto: "Guasto Leclerc? Forse è slegato da incidente sabato"
23/05/2021 A 16:57
Villeneuve, in questo senso, ha valutato come un rischio dovuto quello di provare a correre con la macchina non al 100% da parte della Rossa: “Si poteva anche prendere un rischio, la vettura poteva funzionare. Partiva in pole con grandi possibilità di vittoria, visto che parliamo di Montecarlo. Sorprende che sia stata la parte sinistra a essere stata danneggiata“.
A prescindere dai punti di vista, una chance persa, considerando la p.1 di Leclerc. Vero è che la scuderia di Maranello la domenica si è potuta “consolare” con il secondo posto di Carlos Sainz alle spalle dell’olandese della Red Bull Max Verstappen.

Ferrari, Mercedes, Red Bull: le macchine del Mondiale F1 2021

GP Monaco
Pagelle: Verstappen ruba la scena a Leclerc, Sainz da 7,5
23/05/2021 A 16:34
GP Monaco
Leclerc: "Molto triste. Problema dovuto all'incidente di sabato"
23/05/2021 A 13:48