Il Mondiale di Formula Uno è già entrato nel vivo con lo svolgimento dei primi quattro Gran Premi della stagione, ma in casa Mercedes si avvicina il momento della trattativa per il rinnovo di contratto di Lewis Hamilton. Il pilota britannico infatti è in scadenza al termine del 2021, dopo il rinnovo annuale ufficializzato poco prima dei test pre-stagionali di Sakhir, quindi andrà trovato un nuovo accordo per non interrompere questo binomio vincente.
Toto Wolff, team principal Mercedes, vuole anticipare i tempi della trattativa rispetto agli ultimi anni e sembra orientato verso un rinnovo pluriennale: Dovrebbe essere per più di un anno.Non vogliamo trovarci in una situazione stressante ogni singolo anno, dove cerchiamo assolutamente di vincere gare ma dobbiamo negoziare ogni volta. Preferirei che non accadesse tutti gli anni”.
GP Spagna
Vettel derubato dopo GP Spagna, insegue rapinatori in monopattino
IERI A 18:59
“Io e Lewis dobbiamo solo passare un giorno o due assieme, parlarne e capire quali sono gli elementi più complicati – prosegue il manager austriaco (fonte: Planetf1.com) – Quindi ci chiuderemo in una stanza e non ne usciremo fin quando la questione non sarà sistemata. Funziona meglio per noi e ha funzionato bene anche negli anni passati“.
Wolff fa anche un paragone con la stella del football americano classe 1977 Tom Brady, reduce dal suo settimo trionfo al Superbowl: “Finché Lewis continua a prendersi cura di sé mentalmente e fisicamente e continua a svilupparsi cognitivamente, può andare avanti per molto tempo. Basta guardare Tom Brady, e parliamo di un atleta che è ancora in campo. Ecco un pilota che ha utilizzato tutte le sue capacità“.

Hamilton: "Continuiamo a combattere contro il razzismo"

GP Monaco
Binotto: “La Mercedes si inserirà nella lotta Ferrari-Red Bull”
IERI A 13:27
GP Spagna
Ferrari, servono affidabilità e una squadra a due punte
IERI A 09:32