Dopo un’attesa infinita la Formula 1 riparte a suon di colpi di scena e sorprese. Già perché prima del semaforo verde, nemmeno il più fervido tifoso ferrarista poteva sperare in un Charles Leclerc a podio davanti a Lewis Hamilton. Invece complice un GP rocambolesco con ben tre safety car e un finale arrembante, il monegasco è riuscito a cogliere un risultato insperato e che stupisce in primis proprio Leclerc...

Charles Leclerc (Pilota Ferrari, 2° posto)

No, non mi aspettavo questo risultato, un’enorme sorpresa. Credo che abbiamo fatto tutti alla perfezione e siamo stati fortunati. Una gara movimentata, abbiamo colto le opportunità che ci sono state. Sono soddisfatto del secondo posto, ma dobbiamo a lavorare e restare forti a livello mentale. Penso che torneremo al nostro livello, ma dobbiamo impegnarci. Dovevo essere aggressivo perché faticavo in rettilineo, ma sapevo che se ci fosse stato un errore di qualcuno io potevo sfruttarlo e così è stato!
GP Austria
Bottas trionfa in Austria. Strepitosa rimonta di Leclerc: 2° davanti a Norris e Hamilton penalizzato
05/07/2020 A 12:58

Valtteri Bottas (Mercedes, 1° posto)

"È stata decisamente una gara con tanta pressione per me. Una Safety Car andava bene, poi però è entrata di nuovo alla fine… Ci sono state tante possibilità per Lewis di provare a superarmi, anche se avessi commesso un piccolo errore dato che lui oggi era molto veloce, però sono rimasto concentrato e ho tenuto il controllo della gara. Non c’era modo migliore per cominciare la stagione. Ci hanno detto di non sfruttare i cordoli per problemi alla macchina, infatti a un certo punto mi sono un po’ preoccupato ma alla fine abbiamo tagliato il traguardo con entrambe le vetture e siamo in testa alla classifica costruttori, quindi questo è un ottimo segnale".

Sebastian Vettel (Ferrari, 10° posto)

"Onestamente sono contento di essermi girato solo una volta perché oggi era veramente difficile. Siamo arrivati molto vicini io e Carlos, lui si è spostato all’interno ma io ero già al limite perché volevo avvicinarmi il più possibile e ho perso il posteriore. In realtà l’ho perso anche un altro paio di volte oggi e come ho detto prima sono contento di essermi girato solo una volta. Dobbiamo guardare bene, sicuramente la macchina era molto difficile da guidare oggi e io ho dato il massimo. Nel finale la Safety Car ci ha aiutato un po’, gli ultimi giri sono stati divertenti ma il risultato non è quello che volevo".

Leclerc: "Non capiterà di essere così fortunati con le safety car. C'è tanto lavoro da fare"

Lewis Hamilton (Mercedes, 4° posto)

"Sinceramente non ho un sentimento particolare sulla corsa odierna. Preferisco concentrarmi sulla prossima per fare meglio. Come detto, non è stato un weekend spettacolare dal mio punto di vista. Ho commesso qualche errore evitabile. Ieri nel corso delle qualifiche è stata solamente colpa mia la questione con le bandiere gialle. Sicuramente sapere di essere penalizzato un’ora prima del via è stato particolare, ma non mi ha certo destabilizzato. Anzi, penso che mi abbia dato una spinta ulteriore a dare tutto e puntare al massimo. Oggi mi sembrava di avere un buon passo e l’ho dimostrato, andando anche a riprendere Valtteri Bottas. Purtroppo nel finale è avvenuto l’incidente con Alexander Albon che proprio non ci voleva. Mi dispiace davvero tanto per lui perchè è la seconda volta che ci capita ma penso che non potessi fare diversamente. Non credo di avere colpe specifiche ma, ovviamente, accetto la decisione di penalizzarmi senza alcun problema".

Ferrari, Mercedes con livrea nera, Red Bull: le scuderie e i piloti del Mondiale 2020

GP Austria
Ferrari, Leclerc non nasconde lo sprofondo rosso. Si rischia di buttare due anni
06/07/2020 A 11:04
GP Austria
GP d'Austria F1 2020 in Diretta tv e Live-Streaming
02/07/2020 A 07:03