Il monegasco è riuscito a distinguersi nelle due sessioni disputate sul circuito cittadino della capitale, dimostrando un feeling davvero eccellente con la Ferrari e mettendo in mostra gli ottimi progressi della Scuderia di Maranello. Dopo aver conquistato la pole position a Montecarlo, non riuscendo però a presentarsi sulla griglia di partenza a causa di problemi tecnici sulla monoposto in seguito a un incidente, l’alfiere della Rossa ha dato riprova di efficienza anche in questo venerdì e fa ben sperare in vista delle qualifiche di domani e della gara di domenica.
Il giovane del Principato ha concluso la sessione mattutina in seconda posizione ad appena 43 millesimi di distacco dalla Red Bull di Max Verstappen. Nella FP2 pomeridiana, invece, Charles Leclerc ha timbrato il quarto tempo, alle spalle del compagno di squadra Carlos Sainz e con un ritardo di 0.321 dalla Red Bull di Sergio Perez. Ininfluente un piccolo lungo in curva 15, dove ha sbattuto leggermente il muro anteriore della sua vettura: non ci sono stati danni di rilievo, ha potuto continuare a girare dopo una sosta ai box.
Charles Leclerc ha analizzato la sua prestazione ai microfoni di Sky: “Sicuramente è andata meglio rispetto alle aspettative, ma sono solo le prove libere. Il passo sembra promettente ma continueremo a lavorare nella notte e speriamo di essere competitivi domani. Mi sono sentito a mio agio, soprattutto in frenata. Forse anche troppo visto l’errore in curva 15, ho spinto al limite ed ero su un buon giro“.
GP Azerbaigian
Mick Schumacher al team radio: "Com'è arrivato Vettel?"
07/06/2021 A 21:59

Hamilton: "Continuiamo a combattere contro il razzismo"

GP Azerbaigian
Formula-Show! Più emozioni in due giri che nei primi 47
07/06/2021 A 06:17
GP Azerbaigian
Hamilton: "Non è stato un mio errore, solo sfortuna"
06/06/2021 A 17:18