Carlos Sainz ha concluso in ottava posizione il suo primo GP con la Ferrari in F1. In Bahrain, a Sakhir, il pilota spagnolo ha avuto un approccio abbastanza conservativo, cercando di non commettere errori e scoprendo giro dopo giro una macchina molto diversa dalla McLaren. Le sensazioni di Sainz sono state positive e il feeling con la scuderia di Maranello e la vettura è stato confortante. Per questo, in vista del prossimo weekend di Imola che comincerà venerdì, la voglia di far bene non manca, essendo anche un fine-settimana significativo per la Rossa: "Correre in Italia per un pilota Ferrari è sempre emozionante. Mi mancherà questo fattore, ma l’atmosfera è speciale", ha sottolineato l’iberico in conferenza stampa.

"Da Leclerc sto imparando molto"

Sainz ha fatto poi un passo indietro, parlando dell’esordio in Bahrain: "Gara positiva, a Sakhir la velocità c’era e questo dà fiducia". Una SF21 che, però, Carlos non conosce ancora alla perfezione e per questo i confronti con il compagno di squadra Charles Leclerc sono importanti: "Da Charles ho imparato molto nella gestione della macchina e sono molto sorpreso di come sono andato bene nel Q1 e nel Q2. Ma ho tanto da imparare e tanti errori da fare. Solo così si migliora". E dunque, con ottimismo, si guarda a quel che sarà, con la consapevolezza che sarà difficile poter andare oltre una terza fila nelle qualifiche, considerando la forza della Mercedes e della Red Bull.
GP Emilia Romagna
Leclerc lontano dalla Ferrari? "No, qui è speciale"
15/04/2021 A 12:49

Da Michael a Mick: 30 anni dopo un altro Schumacher debutta in F1

GP Emilia Romagna
Imola, da Senna a Schumi: gioie, dolori e leggende
14/04/2021 A 17:17
GP Emilia Romagna
Wolff: "Sono fiducioso che Hamilton rimarrà con noi"
14/04/2021 A 13:57