Charles Leclerc ha fatto ancora una volta il massimo in qualifica, portando la propria Ferrari nella miglior posizione possibile per il potenziale della vettura. Il monegasco, infatti, ha issato la SF21 sino al 4° posto, casella di partenza che occuperà per la terza volta in questa stagione. Ci sarà possibilità di confermare tale piazzamento anche in gara? Ecco le impressioni del ventitreenne del Principato al termine delle odierne qualifiche, raccolte dai microfoni di Sky Sport F1.
Per noi era impossibile fare di più, il terzo posto era irraggiungibile. Sono contento del quarto posto. Speriamo in una buona partenza e in una buona gara domani”.
“Nell’ultimo tentativo sono stato l’unico a migliorare? Veramente credo che il migliore giro che ho fatto sia stato quello precedente, perché avevo gomma usata. Nell’ultimo tentativo ho fatto un po’ fatica nel terzo settore, commettendo un piccolo errore in curva 10. A parte quello è stato un buon giro e comunque l’errore non è costato nulla”.
GP Spagna
Cosa manca a Verstappen per poter battere Hamilton?
10/05/2021 A 09:14
“È stata una sessione difficile, perché nel Q2 ho pensato a fare il giro più pulito possibile perché dovrò usare quel set di gomme nella prima parte di gara. Poi nel Q3 ho spinto e ho sentito molto bene la macchina, trovando il ritmo. Quindi sono contento di partire quarto”.
“Sicuramente stiamo ottimizzando il nostro pacchetto. Non abbiamo rivoluzioni in programma per questa vettura. Il nostro compito è tirare fuori il massimo dalla monoposto. Oggi ci siamo riusciti e dobbiamo anche provare a essere il più regolari possibile. Per esempio oggi le McLaren hanno faticato e dobbiamo cercare di per approfittare dei passaggi a vuoto degli altri”.

Carlos Sainz (6° posto, Ferrari)

“Complessivamente sono soddisfatto. Credo di aver fatto una buona qualifica sin dal principio, perché ho completato dei buoni giri sin dal Q1. Forse la mia peggior sessione è stata proprio il Q3, perché avevo a disposizione due treni di morbide nuove, ma non sono riuscito a essere perfetto nell’ultimo settore in nessuno dei due tentativi. Ho fatto fatica in curva 10, dove il vento mi ha sempre dato fastidio. Non sono riuscito a percorrerla due volte nello stesso modo”
“Sono convinto che oggi avessi il potenziale per chiudere quarto, però al di là del piazzamento penso di aver fatto un passo avanti rispetto allo scorso weekend. Sento la macchina meglio, sono a mio agio mentre la guido e questo è sicuramente un fatto positivo”.
“Se ho cambiato approccio? No, alla fine si tratta di un processo di apprendimento. Imparo percorrendo chilometri in pista e studio la lezione. In qualifica tante cose hanno funzionato bene anche a Portimao, però adesso devo cercare di farle funzionare anche in gara. Di solito per noi la domenica è il giorno più complicato, perché facciamo sempre un pochino più fatica rispetto al venerdì e al sabato”.
GP Spagna
Pagelle: Hamilton ha mille risorse, grande gara di Leclerc
09/05/2021 A 16:43
GP Spagna
Leclerc: “Montecarlo? Faremo bene, Mercedes e Red Bull superiori"
09/05/2021 A 16:31