Lewis Hamilton si conferma ben lontano dall'età per la pensione ma entra ufficialmente in Quota 100. Il campione inglese ha infatti centrato la centesima pole position sul tracciato di Barcellona-Montmelò, nelle qualifiche del Gp di Spagna, quarta prova del Mondiale 2021 di F1. All'inglese è servito un giro perfetto per battere la Red Bull di Max Verstappen, che in Q2 aveva spaventato tutti scendendo per primo sotto il muro dell'1'17". L'ennesima dimostrazione di classe immensa di un pilota che sa sempre metterci qualcosa di suo quando l'asticella si alza.

Lewis Hamilton e la pole numero 100.

Credit Foto Getty Images

Dietro i due in lizza per il titolo c'è Valtteri Bottas affiancato dal solito bravissimo Charles Leclerc, che riesce ad agganciare la seconda fila con un ultimo tentativo in Q3 per cui si è tenuto l'ultima gomma rossa nuova. In terza fila il sorprendente Esteban Ocon con l'Alpine, davanti all'altra rossa di Carlos Sainz. Cavallino Rampante dunque con entrambe le macchine davanti alle McLaren, che era l'obiettivo di giornata. Delusione per la seconda Red Bull di Sergio Perez, che chiude con l'8° tempo in quarta fila.
GP Spagna
Cosa manca a Verstappen per poter battere Hamilton?
10/05/2021 A 09:14

GRIGLIA DI PARTENZA

HamiltonMercedes1'16"741
VerstappenRed Bull+ 0"036
BottasMercedes+ 0"132
LeclercFerrari+ 0" 769
OconAlpine+ 0"839
SainzFerrari+ 0"879
RicciardoMcLaren+ 0"881
PerezRed Bull+ 0"960
NorrisMcLaren+ 1"269
AlonsoAlpine+1"406

MOMENTI CHIAVE

Max spaventa tutti - In Q2 Max Verstappen smette finalmente di nascondersi e scende per primo sotto il limite dell'1'17", che sembrava impossibile abbassare. E' il segnale che la Red Bull dell'olandese ha il potenziale per centrare la pole position sulla pista in cui Max centrò il primo successo in Formula 1. Ed è il campanello d'allarme per Lewis Hamilton, chiamato a mettere insieme i suoi tre migliori settori per non soccombere.
Perez si gira in Q3 - Mentre Verstappen battaglia con Hamilton per la pole position, l'altra Red Bull di Sergio Perez arranca. Il messicano sbaglia nel primo tentativo della Q3 andando in testacoda, e non va oltre l'8° crono nel secondo e decisivo tentativo.
Leclerc, lampo con gomma nuova - Sempre nel Q3 il primo tentativo di Charles Leclerc è deludente, ma il monegasco lo ha effettuato con gomme usate per tenersi l'unica nuova per il giri decisivo. Giro che Charles non sbaglia, portando un'altra volta la sua Ferrari al massimo delle possibilità con la seconda fila al fianco di Bottas.

IL MIGLIORE

Lewis Hamilton mister 100 - Una menzione la meriterebbe sicuramente anche Esteban Ocon, ottimo 5° con la sua Alèpine e ancora una volta più veloce di Fernando Alonso. Ma risulta impossibile non vedere ciò che ha fatto Lewis Hamilton, che è andato a strappare con le unghie la pole a Verstappen quando sembrava che l'olandese potesse gestire un buon margine sulle Mercedes. Highlander.

IL PEGGIORE

Sergio Perez desaparecido - Nota di demerito per Kimi Raikkonen, fuori in Q1 a differenza del compagno Giovinazzi, e per il giaspponese Tsunoda, che sa trovare degli intermedi notrvoli ma ancora non riesce a mettere insieme un giro pulito. Ma la delusione di giornata è indubbiamente Sergio Perez, solo 8° con la Red Bull dopo un'uscita di pista nel primo tentativo in Q3. Se Verstappen a tratti vola, il messicano si è lamentato fin troppo spesso via radio di non riuscire a guidare la macchina.

Grosjean torna in F1, test con la Mercedes dopo il GP di Francia

GP Spagna
Pagelle: Hamilton ha mille risorse, grande gara di Leclerc
09/05/2021 A 16:43
GP Spagna
Leclerc: “Montecarlo? Faremo bene, Mercedes e Red Bull superiori"
09/05/2021 A 16:31