Mercedes dominante nelle qualifiche del Gp di Turchia, sedicesima prova del Mondiale di Formula 1 2021, sul circuito di Istanbul Park. Lewis Hamilton è stato il più veloce, ma a causa della penalità di 10 posizioni in griglia per la sostituzione della parte endotermica della sua power unit partirà 11°. Dunque prima fila per l'altra freccia d'argento di Valtteri Bottas e per la Red Bull di Max Verstappen, in livrea bianco-rossa per rendere omaggio alla Honda. Alle loro spalle uno splendido Charles Leclerc su Ferrari, staccato di un solo decimo da Verstappen. Carlos Sainz, con l'altra rossa, partirà invece ultimo per la sostituzione dell'intera power unit.

La soddisfazione di Charles Leclerc a Istanbul park.

Credit Foto Ferrari S.p.A.

GRIGLIA DI PARTENZA

Gran Premio di Turchia
Hamilton: "Rabbia? Non posso essere sempre calmo mentre corro"
11/10/2021 A 13:09
Lewis HamiltonMercedes1:22:868 (parte 11°)
Valtteri BottasMercedes+0:130
Max VerstappenRed Bull+0:328
Charles LeclercFerrari+0:397
Pierre GaslyAlpha Tauri+0:458
Fernando AlonsoAlpine+0:609
Sergio PerezRed Bull+0:838
Lando NorrisMcLaren+1:086
Lance StrollAston Martin+1:437
Yuki TsunodaAlpha Tauri+1:500

MOMENTI CHIAVE

Q1, Ricciardo out - Prima manche di qualifica piuttosto caotica per il timore che la pioggia possa bagnare ulteriormente una pista già umida dalla mattinata. Non si contano i 'lunghi' e i testacoda - tra i quali quelli di Verstappen e Sainz - e la pista migliora di giro in giro costringendo tutti a restare fuori con adeguato carico di benzina fino alla bandiera a scacchi. Alla fine resta eliminato Daniel Ricciardo, 16°. Decisiva la partecipazione alla Q1 di Carlos Sainz, che partirà ultimo ma riesce a tenere lontana dai primi anche una delle due McLaren.
Q2, brivido Leclerc - Le Mercedes restano dominanti, mentre la Ferrari - velocissima ieri con temperature più alte - fatica terribilmente a trovare grip sulle gomme. Leclerc rischia l'eliminazione, ma è ancora una volta decisivo Carlos Sainz, che viene mandato in pista solo per offrire la propria scia al compagno aiutandolo a centrare il 7° tempo, che vale il passaggio in Q3. Ottima reattività da parte del team di Maranello.
Q3, la rossa torna a volare - Sulla Q3 si affaccia un timido sole che alza le temperature dell'aria e dell'asfalto, e la Ferrari di Leclerc torna a trovare prestazione. Hamilton e Bottas sono inattaccabili, Verstappen si ferma a 3 decimi dalle frecce d'argento, mentre Leclerc centra il 4° tempo sulla bandiera a scacchi ad un solo decimo dalla Red Bull, che gli vale il 3° in griglia in virtù della penalizzazione ad Hamilton.

I TOP

Charles Leclerc - Lavoro perfetto per l'intero week end, seconda fila meritatissima benché centrata col brivido, e grazie all'aiuto in Q2 di Carlos Sainz. Ma quando l'asticella si alza e serve il tempone, Charles sbaglia raramente.
Pierre Gasly - Nella giornata in cui il compagno Tsunoda entra finalmente in Q3, il franco-milanese gli rifila comunque un secondo abbondante e agguanta la seconda fila, alle spalle di Leclerc. Ormai è stabilmente fra i top driver.
Mick Schumacher - Passa il taglio della Q1, quello più difficile per il caos in pista e le precarie condizioni dell'asfalto. Il 14° posto in griglia è una sorta di miracolo per la Haas.

I FLOP

Daniel Ricciardo - Dopo la vittoria a Monza e la buona gara in Russia, torna al buio ritrovando le vecchie difficoltà di feeling con la sua McLaren. Vero che nemmeno Norris (9°) ha brillato, ma l'eliminazione in Q1 brucia.
Sebastian Vettel - Altro week end con il compagno Stroll in Q3 e lui eliminato in Q2 con l'11° tempo. Sul bagnato sembra spesso in difficoltà.
Alfa Romeo - Forse nelle libere avevano girato con poca benzina, considerato il 10° posto di Giovinazzi e il buon ritmo di Raikkonen. Avevano illuso che fosse possibile una gara con vista sui punti, mentre la doppia eliminazione in Q1 segna un pesante passo indietro. Si spera abbiano scelto un assetto orientato sulla gara.

Una Red Bull sfreccia per le vie di Palermo

Gran Premio di Turchia
La Ferrari sarà la 3ª incomoda nel derby Max-Lewis per il titolo?
11/10/2021 A 10:22
Gran Premio di Turchia
Le pagelle: finalmente Bottas e Perez, motore Ferrari promosso
10/10/2021 A 15:54