Dopo il dominio statunitense nella giornata di venerdì, con la squadra del Team USA che ha chiuso sul 6-2 al termine dei primi 4 foursomes e 4 fourballs, oggi l'edizione numero 43 della Ryder Cup ha nuovamente regalato emozioni agli appassionati di golf di tutto il globo. Dopo la prima sessione del Day 2 il punteggio complessivo è di 9-3, con gli europei che sono partiti male in mattinata, cedendo 3-1 nei quattro foursomes in programma.

Hovland, che sfortuna! Il putt è super ma la palla non entra

La sessione diurna

Ryder Cup
Luke Donald sarà il capitano dell’Europa per la Ryder Cup 2023
01/08/2022 ALLE 16:01
In queste prime 4 sfide delle 14 (ora italiana), Sergio Garcia e John Rahm hanno ancora una volta resistito all'assalto statunitense, trionfando per 3-1 nel match 1 dopo essere stati sotto nelle prime hole. Le altre 3 sfide sono state invece tutte ad appannaggio dei golfisti a stelle e strisce, con Collin Morikawa e Dustin Johnson che hanno demolito Paul Casey e Tyrel Hatton. Nulla da fare anche per Lee Westwood e Matt Fitzpatrick, ko contro Patrick Cantlay e Xander Schauffele (3-1), mentre Viktor Hovland e Bernd Wiesberger si sono arresi davanti a Justin Thomas e Jordan Spieth.

La sessione serale

Anche la sessione serale non ha regalato particolar gioie all'Europa: i fourball si sono chiusi con un pareggio per 2-2 e quindi gli USA, prima dell'ultima giornata, sono avanti 11-5 e per l'Europa si prospetta un tentativo di rimonta impossibile.
Perfetto il match della coppia composta da uno scatenato Collin Morikawa e da un solido Dustin Johnson. Il duo americano piega senza problemi Ian Poulter ed un impalpabile Rory McIlroy, praticamente mai in partita neppure oggi. 4&3 per Johnson/Morikawa ed appuntamento ai match singoli della domenica. Bene anche Scottie Scheffler e Bryson DeChambeau, che vengono fuori alla distanza chiudendo la contesa per 3&1 alla buca 17 contro Viktor Hovland e Tommy Fleetwood. Rammarico per la coppia europea, in vantaggio fino a 5 buche dal termine.
I successi per la squadra guidata da Padraig Harrington sono giunti grazie al duo iberico formato da Sergio Garcia e Jon Rahm, e dal binomio formato da Shane Lowry e Tyrrell Hatton. Gli spagnoli battono Brooks Koepka e Jordan Spieth in un match tiratissimo, deciso per 2&1 nelle ultime buche grazie alla classe del numero uno del mondo, che ha ritrovato il birdie alla 15 dopo ben 9 buche di astinenza. Lowry/Hatton superano invece per 1UP Tony Finau ed Harris English salvandosi alla buca 18 grazie ad un magico putt dalla lunga distanza dell’irlandese.

I risultati dei fourball

Tony Finau/Harris English–Shane Lowry/Tyrrell Hatton 1UP (18)
Brooks Koepka/Jordan Spieth–Jon Rahm/Sergio Garcia 2&1 (17)
3&1 (17) Bryson DeChambeau/Scottie Scheffler–Tommy Fleetwood/Viktor Hovland
4&3 (15) Dustin Johnson/Xander Schauffele–Rory McIlroy/Ian Poulter

Guardiola: "La Ryder Cup è uno dei momenti più belli dell'anno"

Ryder Cup
Stati Uniti troppo forti per l’Europa: ora testa a Roma 2023
27/09/2021 ALLE 09:11
Ryder Cup
Morikawa trascina gli USA! La Ryder Cup torna in America
26/09/2021 ALLE 20:54