Si riparte da Sepang: questo weekend su Eurosport ritorna lo spettacolo della GP2 Asia Series, dopo la prima gara notturna della sua storia, sul circuito di Losail, e una lunga pausa di oltre un mese e mezzo. La serie asiatica entra nel rush finale con il quinto e penultimo round sul circuito malese.
A due appuntamenti dal termine del campionato la caccia al titolo si fa sempre più interessante e fondamentalmente sono in tre a poterselo ancora giocare: Kamui Kobayashi, Davide Valsecchi e Sergio Perez.
Al vertice della classifica c'è ancora il giapponese del team DAMS con 39 punti. In Qatar Kobayashi è stato però un po' sottotono: ha ottenuto il quarto posto in gara 1, ma nella seconda manche ha avuto seri problemi con gli pneumatici, ha commesso anche qualche errore ed è finito nelle retrovie, lasciando aperto il discorso per i suoi inseguitori, primo su tutti il nostro Valsecchi.
Stagione 2009
Grande attesa; Asia Series by night...
13/02/2009 A 14:20
Il portacolori del team italiano Durango non ha raccolto ciò che sperava a Losail ma resta ancora in lizza per la vittoria assoluta. In gara 1 qualche problema di troppo alle gomme non gli ha consentito di attaccare, come è nel suo stile, e ha dovuto accontentarsi del sesto posto. Nella seconda gara non è mai parso in grado di poter puntare al podio ed è stato bravo a conquistare comunque il 5° posto finale che gli consente di restare a dieci lunghezze dalla vetta.
Il nuovo contendente al titolo è Sergio Perez. Il messicano del team Campos, dopo essere diventato il più giovane vincitore nella storia della GP2 in Bahrain, nell'appuntamento del Qatar ha ottenuto il secondo posto nella prima manche e ha conquistato una strepitosa vittoria in gara 2, salendo così al quarto posto nella graduatoria riservata ai piloti, a quota 25 punti.
In realtà al terzo posto, davanti a Perez, ci sarebbe Nico Hulkenberg, che ha dominato la prima gara a Losail, ma il tedesco del team ART, campione 2008 della F.3 Euroseries, non parteciperà alle ultime due gare della stagione. Pur essendo in piena corsa per il titolo, dopo due pole position, una vittoria e tre podi conquistati in due gare, lascerà il posto a Pastor Maldonado, suo compagno nella Main Series. Hulkenberg si concentrerà al momento sui test con il team di F1 della Williams.
Tra gli altri italiani al via Davide Rigon si calerà di nuovo nell'abitacolo della Dallara del team italiano Trident. Dopo l'esordio di Losail il pilota veneto, campione in carica della Superleague Formula, è pronto a dare nuovamente battaglia tra le curve di un tracciato che affronterà per la prima volta.
Ci sarà ancora Marco Bonanomi con il team Qi-Meritus. In Qatar, soprattutto in gara 2, ha fatto vedere dei gran bei sorpassi e qui in Malesia la squadra gioca in casa e cerca il risultato. Marco punta al podio in entrambe le gare.
Tra i protagonisti di casa nostra ci sarà anche Giacomo Ricci, confermato dal team David Price Racing. Solita chiamata all'ultimo minuto della squadra che lo affiancherà di nuovo a Michael Herck.
La pista di Sepang è una delle più tecniche, con curvoni da affrontare ad alta velocità alternati a tratti più tortuosi, che la rendono piuttosto difficile da interpretare. Le maggiori opportunità di sorpasso sono nell'ultimo tornante e nella prima staccata dopo il rettifilo di partenza. E' un tracciato molto impegnativo per i piloti, che devono sopportare le alte temperature, che possono raggiungere anche i 50° nell'abitacolo.
Il meteo è imprevedibile: come sempre fa molto caldo e c'è molta umidità, e il rischio pioggia è piuttosto elevato, come già sperimentato l'anno scorso.
Come al solito, tutti dovranno sfruttare al meglio la mezz'ora di prove libere per imparare le insidie della pista e preparare il setup della monoposto in vista delle qualifiche e delle due gare, che faranno da contorno al secondo round del Mondiale di F1.
L'appuntamento è su Eurosport 2 sabato alle 09.45. Gara 2 è in programma sabato alla stessa ora sulla stessa rete.
Buon divertimento!
GP2
ART al completo
06/12/2006 A 12:41
Stagione 2009
Grande attesa; Asia Series by night...
13/02/2009 A 14:20