Che settimana per Danny O’Brien! No, non i più noti Aidan o Joseph, ma proprio Danny, l’allenatore che nel giro di due giorni ha vinto due delle gare più prestigiose in Australia. Prima il trionfo alla Melbourne Cup (gruppo 1, 3200 metri) con Vow and Declare, poi quello alle Kennedy Oaks (gruppo 1, 2500 metri) con Miami Bound. Con la “gara che ferma una nazione”, come è affettuosamente chiamata la Melbourne Cup, ha addirittura riportato la vittoria in patria dopo un decennio di trionfi stranieri, stravolgendo le previsioni.
Teatro dei trionfi è sempre il Flemington Racecourse, l’ippodromo di Melbourne, che sta vivendo la settimana più “calda” (non meteorologicamente) dell’anno, quella del Melbourne Cup Carnival.
Nelle Kennedy Oaks, la sua Miami Bound ha nettamente dominato le avversarie negli ultimi metri di gara, scaldando gli spettatori con un’accelerazione decisa e potente che le ha permesso di tagliare il traguardo con un margine di vantaggio sulla seconda, Never Listen, che ha provato a riprenderla ma non ci è riuscita.
Ippica
Lys Gracieux in trionfo, l’Arima Kinen 2019 è sua!
22/12/2019 A 22:57
A cavalcare Miami Bound c’era Damien Oliver, che lavora con O’Brien da qualche tempo, dopo aver vinto il primo gruppo 1 di O’Brien con Porto Rocco.
“Aveva molta fiducia in questa cavalla” ha detto O’Brien parlando del suo fantino, “e sapevamo entrambi che una volta allenata per i 2500 metri, sarebbe stata pronta per questa gara.”
La ricca settimana del Flemington Racecourse terminerà sabato 9 novembre con il Seppelt Wines Stakes Day, con altri due gruppi 1 in programma: la Seppelt Mackinnon Stakes, con 2 milioni di dollari australiani di montepremi, e la più veloce Darley Sprint Classic, con lo stesso montepremi.
Ippica
Gran Alegria domina nella Hanshin Cup 2019
22/12/2019 A 15:19
Ippica
Win Bright vince la Longines Hong Kong Cup 2019
08/12/2019 A 17:43