MotoGP

Ducati pronta a soddisfare le richieste di Andrea Dovizioso, anche con un accordo di un solo anno

Condividi con
Copia
Condividi questo articolo

Andrea Dovizioso, Ducati, Getty Images

Credit Foto Getty Images

DaOAsport
07/06/2020 A 12:54 | Aggiornato 07/06/2020 A 12:54

Dal nostro partner OAsport.it

Il Mondiale MotoGP 2020 deve ancora prendere il via (e lo farà il 19 luglio a Jerez de la Frontera con il Gran Premio di Spagna) che già si sta ampiamente pensando a quello che succederà nel 2021. Anzi, il mercato piloti ha già emesso tutti, o quasi, i suoi verdetti più importanti. La Yamaha già ufficializzato la coppia Maverick Vinales-Fabio Quartararo (con Valentino Rossi che appare deciso a scendere nel team Petronas dove troverà Franco Morbidelli) mentre Marc Marquez ha rinnovato con il team HRC Honda. In casa Ducati, invece, tutto sta bollendo in pentola proprio in queste ore.

La scuderia di Borgo Panigale ha da poco messo nero su bianco con Jack Miller, andando a sostituire Danilo Petrucci, mentre nel team Pramac al posto dell’australiano sembra ormai ad un passo l’arrivo dello spagnolo Jorge Martin che dovrebbe andare a fare coppia con Francesco “Pecco” Bagnaia. Manca solamente un tassello per la casa bolognese, il più importate: il rinnovo di Andrea Dovizioso. Sembra scontato e inevitabile che il romagnolo prolunghi il suo accordo con la Ducati, ma manca ancora l’accordo.

MotoGP

Johann Zarco: "Sogno la Ducati ufficiale se Dovizioso non dovesse rinnovare"

02/07/2020 A 07:25

La scuderia, dal suo canto, ha le mani legate. Perdere il suo miglior pilota, con tutti gli altri pezzi pregiati del mercato già accasati, sarebbe un vero e proprio autogol che non si potrebbe permettere. Paolo Ciabatti, direttore sportivo di Ducati Corse ha spiegato a Marca.com il punto di vista del team tinto di rosso:

Siamo aperti a diverse soluzioni con Andrea, insomma possiamo adattarci. Se Dovi preferisce un accordo di un anno, saremo felici di sottoscriverlo. Se, invece, preferisce un biennale, dimostrerà che è molto motivato e lo sarà anche nei prossimi anni, contando che si avvicinerebbe sempre più verso i 40 anni (al momento ne ha 34 ndr). In ogni caso siamo aperti al dialogo.

Per Ducati diventerebbe il rapporto più lungo con un pilota e Ciabatti è consapevole del valore di questo possibile rinnovo.

Si tratterà di un passo importante per noi ma, come già detto, non abbiamo ancora concluso le trattative. Non si può parlare di ostacoli verso la firma, ma il punto nodale non è tanto la durata dell’accordo, quanto i soldi. Un aspetto non certo di poco conto, certo, ma non pensiamo che possa essere un pericolo. Noi di Ducati vogliamo con tutte le nostre forze puntare al titolo e cercheremo di farlo nel 2021 con il duo Dovizioso-Miller.

Valentino Rossi: dall'apecar a Tavullia alla Leggenda! 41 anni di passione e trofei

00:01:08

MotoGP

Dovizioso lascia l'ospedale e si lascia alle spalle l'infortunio: "A Jerez sarò in perfetta forma"

29/06/2020 A 12:52
MotoGP

Dovizioso torna a casa: tra 10 giorni di nuovo in moto. Il dottore: "A Jerez potrà gareggiare"

29/06/2020 A 10:12
Contenuti correlati
MotoGP
Condividi con
Copia
Condividi questo articolo