Fabio Quartararo vola a prendersi la quinta pole consecutiva, impadronendosi anche del Montmelò e mandando un chiaro segnale alla MotoGP. 1’38″853 il suo tempo, che certifica la forza della sua Yamaha, ma anche la sua: il transalpino, molto semplicemente, non si ferma di fronte a nulla. E domenica partirà con gran voglia di fare in questo GP di Catalogna.
Intervistato a bordo pista da Sky, il francese ha detto: “E’ stato un giro molto veloce, è stato buono, ma al secondo run ho scaldato molto bene le gomme ed era meglio. E’ importante che stiamo in prima fila
Queste invece le parole successive del nizzardo, sempre a Sky: “E’ stato un giro che era buono, ma nel secondo run ho trovato una bandiera gialla. Questo giro per me era meglio, ma è più importante essere in pole position. Sono molto contento per la Yamaha e per me“.
Gran Premio di Catalogna
Rossi: "Grande delusione: la moto vibrava e mi superavano tutti"
06/06/2021 A 16:52
Sul proprio periodo: “E’ un momento magico per me, quando tutto va bene siamo tutti felici ed è tutto più facile. Ma dobbiamo stare attenti perché non bisogna mai rilassarsi. Devo lavorare los tesso, continuare a fare questo lavoro e continuare ad andare così“. E sulle prospettive per la gara di domani: “Devo vedere se posso andare via davanti, vedremo“.

Miller: "Peccato per la caduta"

Sorride Jack Miller, in prima fila insieme a Quartararo: "Ho vissuto una Q1 ed una Q2 davvero eccitanti – scherza ai microfoni di Sky Sport – Nella prima parte ho offerto un buon servizio alla Honda (Marc Marquez ha sfruttato il suo traino giro dopo giro ndr) ma sono stato in grado di cavarmela anche da solo. Nella Q2 mi sentivo bene, peccato per la caduta nel finale. Ad ogni modo sono in prima fila, in seconda posizione e non posso certo lamentarmi del risultato ottenuto”. A questo punto l’australiano punta già il suo mirino verso la gara di domani. "Penso che potrò fare bene. Nel corso della FP4 ho fatto qualche modifica e direi che ho realizzato un passo in avanti. Anche per questo motivo sono fiducioso per la mia gara, ma vedremo domani come andranno le cose”.

Zarco: "Davanti grazie a Binder"

Completa il quadro Johann Zarco: "Sono riuscito a fare dei buoni settori grazie a Brand Binder (che ha fatto un po’ di scia, ndr.), ci manca qualcosa sul gas ma quando c’è davanti qualcuno riesco a compensare. Peccato per la bandiera gialla all’ultimo giro, sono contento per com’è andata questa qualifica".

Bastianini: "Tuffi? Ero bravo, ma sognavo la moto non i Giochi"

Gran Premio di Catalogna
Moto2: domina Gardner davanti a Fernandez, 4° Bezzecchi
06/06/2021 A 13:24
Gran Premio di Catalogna
Pagelle: grandi Oliveira e Zarco, male Honda e Rossi
06/06/2021 A 12:51