All’autodromo di Losail si è conclusa la terza sessione di prove libere del Gran Premio di Doha. Come prevedibile, le alte temperature hanno reso l’asfalto decisamente più lento rispetto a quello affrontato durante la FP2, di conseguenza è stato impossibile sovvertire le gerarchie della classifica combinata stabilita nella serata di ieri. Ciò significa che due pezzi da novanta quali Joan Mir e Valentino Rossi dovranno giocoforza partecipare al Q1, con il serio rischio di dover scattare a centro gruppo nella gara di domenica.
Come se non bastasse, ci si è messo anche il forte vento a complicare ulteriormente la situazione, portando parecchia sabbia in pista. Insomma, ne è venuto fuori un turno complessivamente interlocutorio nell’economia del weekend, al termine del quale la tornata più rapida è stata fatta segnare proprio in extremis da Fabio Quartararo, in 1’56”064 (di quasi tre secondi più lento rispetto al miglior tempo di Jack Miller ieri sera). Il francese della Yamaha Petronas ha preceduto le due Suzuki di Alex Rins e Joan Mir, che hanno deciso di lavorare parecchio rispetto a molte altre Case. Tanti chilometri percorsi anche dalla Ktm, con Danilo Petrucci a chiudere in quarta piazza.
Al contrario le Ducati si sono impegnate pochissimo. Addirittura, i vari Jack Miller, Johann Zarco, Jorge Martìn e Luca Marini non hanno completato neppure un passaggio. Si è visto qualche segnale di ripresa per Valentino Rossi, che ha ridotto al minimo il ritardo dai compagni di marca Maverick Viñales e Franco Morbidelli. Il Dottore ha strappato la nona prestazione cronometrica, appena dietro allo spagnolo e al romano.
Grand Prix Doha
Rossi e Petronas in crisi nera: cosa succede al Dottore?
05/04/2021 A 06:39
Ricapitolando, hanno guadagnato accesso diretto al Q2 le quattro Ducati ufficiali di Jack Miller, Francesco Bagnaia, Johann Zarco e Jorge Martìn; le tre Yamaha di Maverick Viñales, Fabio Quartararo e Franco Morbidelli; la Suzuki di Alex Rins, l’Aprilia di Aleix Espargarò e la Honda di Stefan Bradl. Le qualifiche avranno inizio alle ore 19.00 italiane. Questa, invece, la graduatoria finale della FP3.
GP DOHA MOTOGP – CLASSIFICA FP3
POSPILOTAMOTOTEMPO
1QUARTARARO FabioYamaha1’56″064
2RINS AlexSuzuki1’56″347
3MIR JoanSuzuki1’56″450
4PETRUCCI DaniloKtm1’56″614
5VIÑALES MaverickYamaha1’56″647
6MORBIDELLI FrancoYamaha1’56″660
7BASTIANINI EneaDucati1’56″668
8MARQUEZ AlexHonda1’56″701
9ROSSI ValentinoYamaha1’56″718
10ESPARGARO PolHonda1’56″789
11OLIVEIRA MiguelKtm1’56″855
12BINDER BradKtm1’56″933
13LECUONA IkerKtm1’56″981
14BAGNAIA FrancescoDucati1’57″335
15SAVADORI LorenzoAprilia1’57″378
16BRADL StefanHonda1’57″450
17ESPARGARO AleixAprilia1’58″633
18NAKAGAMI TakaakiHonda2’03″348
NCMILLER JackDucatiNo Time
NCZARCO JohannDucatiNo Time
NCMARTIN JorgeDucatiNo Time
NCMARINI LucaDucatiNo Time

Valentino Rossi, 42 anni di una leggenda non ancora sazia

Grand Prix Doha
Partenza 'fionda' per Miguel Oliveira: da 12° a 3°
04/04/2021 A 21:45
Grand Prix Doha
Rossi: "Mi aspettavo di chiudere nei primi 10. È dura"
04/04/2021 A 20:39