È stata una giornata di test molto impegnativa per Valentino Rossi quella andata in scena ieri sulla pista di Misano Adriatico, sede del prossimo Gran Premio di Emilia Romagna previsto da venerdì 18 a domenica 20 settembre. Il Dottore ha completato ben 90 giri in sella alla sua Yamaha Factory per provare alcune novità tecniche elaborate dalla casa di Iwata, tra cui un nuovo forcellone in carbonio, un nuovo scarico e una soluzione innovativa relativa alla leva della frizione. Valentino non è mai andato a caccia del tempo sul giro ed ha infatti chiuso in 17ma posizione nella classifica combinata delle due sessioni disputate con un ritardo di 1″4 dal compagno di squadra Maverick Viñales.

MotoGP
Rossi out, Dovi allo sbando: è il mondiale di Mir e Quartararo
IERI A 16:53

Abbiamo fatto un sacco di duro lavoro oggi (Ieri, ndr) – ha dichiarato il n.46 al sito ufficiale Yamaha dopo aver concluso la sua giornata di test – Ho fatto molti giri, perché avevamo tante cose diverse da provare. Il test non è stato così male. Abbiamo lavorato sulla moto. Come sempre, tra tutte le cose che abbiamo provato, alcune sono state un miglioramento, altre no".

Ma nel complesso è stata una buona prova. Abbiamo trovato qualcosa di positivo, quindi cercheremo di essere più forti per il prossimo weekend.

erik.nicolaysen@oasport.it

Valentino Rossi, verso l'infinito e oltre: la leggenda sempre sul podio da 25 anni

Gran Premio di Catalogna
Il GP di Catalogna 2020 in Diretta tv e Live-Streaming
27/09/2020 A 20:02
Gran Premio di Catalogna
Rossi: "La caduta? Volevo vincere, ho commesso un errore"
27/09/2020 A 19:14