Fuori la Finlandia, dentro la doppietta austriaca. Proseguono le modifiche a livello di calendario per quanto riguarda il Motomondiale 2021. Notizia di pochi minuti fa: per mezzo di un comunicato congiunto, infatti, FIM, IRTA e Dorna Sports hanno informato che, per colpa di limitazioni legate alla pandemia del Covid-19, sarà cancellato il Gran Premio di Finlandia.
Il KymyRing, ancora una volta, vede svanire il sogno di ospitare il primo appuntamento della propria storia nel Motomondiale, per cui tutto sarà rimandato al 2022. Tornando al presente, invece, FIM, IRTA e Dorna Sports hanno annunciato che il Gran Premio della Stiria verrà aggiunto al calendario attuale, al posto della prova scandinava. L’evento si svolgerà al Red Bull Ring dal 6 all’8 agosto, un weekend prima del Gran Premio di Austria.
Pertanto, dopo le prossime gare tra Mugello, Catalogna, Germania e Paesi Bassi, inizierà la pausa estiva di due settimane, in anticipo rispetto al previsto. Dopodichè toccherà alla doppietta in Austria, prima dei Gran Premi di Gran Bretagna, Aragon e San Marino. A quel punto, nel mese di ottobre, toccherà alla trasferta asiatica, con Giappone, Australia, Thailandia e Malesia, mentre Valencia ospiterà il finale di stagione dal 12 al 14 novembre. Per quanto riguarda i GP di Argentina e USA, tutto rimane ancora da stabilire, in attesa di ulteriori sviluppi (legati alla pandemia) in vista della fase finale del campionato.
MotoGP
Salucci: “Il futuro di Valentino Rossi? Nei prossimi 10-15 giorni”
28/07/2021 A 21:32

Bastianini: "Tuffi? Ero bravo, ma sognavo la moto non i Giochi"

Gran Premio di San Marino
MotoGP, ci sarà il pubblico al Gran Premio di Misano
23/07/2021 A 19:26
MotoGP
Emergenza Covid: cancellato il GP di Thailandia
21/07/2021 A 11:36